Vi ricordate di lui? Sergio Volpini, concorrente della prima edizione del Grande Fratello, assieme a Roberta Beta e Lorenzo Battistello.

Sergio, grazie ad una serie di racconti assurdi all’interno della casa, è stato inevitabilmente preso di mira dalla Gaialppa’s ed è stato rinominato “l’ottusangolo“.

Dopo la sua uscita, avvenuta la settimana dopo di quella di Lorenzo Battistello, l’ex gieffino si lancia nel mondo degli eccessi che porta l’uscita della casa più spiata d’Italia, finendo inevitabilmente negli eccessi. “Dentro la Casa ero diventato un personaggio, merito della Gialappa’s e di quel soprannome che era l’ottusangolo.” ha dichiarato in un’intervista “Ero pieno di donne e i guadagni rendevano tutto ancora più facile. I miei compensi di una serata equivalevano allo stipendio mensile di un impiegato. Poi dopo nemmeno due anni tutto iniziò a rallentare. E di molto… In un paio di occasioni, durante dei concerti rock, venni anche picchiato. E sa perché? Solo perché ero stato un concorrente del Grande Fratello!”.

Dopodiché, un episodio particolare gli ha fatto capire che il mondo dello spettacolo forse non era giusto per lui: “L’episodio che mi fece capire che dovevo abbandonare la nave prima di schiantarmi sugli scogli risale al 2006. Fu un episodio per me dolorosissimo, determinante. Avevo sostenuto un provino per un film. In quell’occasione portai il monologo dell’attore Edward Norton nella scena più importante del capolavoro cinematografico La venticinquesima ora. Al regista piacque molto quella interpretazione e mi disse che il ruolo sarebbe stato mio. Ma quando venne interpellato il produttore, lui rispose senza pensarci un attimo, quasi stizzito: Volpini, l’ottusangolo? Ma siamo impazziti! Ci rimasi malissimo, allora capii che nella vita c’è un limite che non i deve mai superare“.

Che fine ha fatto Sergio Volpini? A quanto pare avrebbe detto definitivamente addio al mondo dello spettacolo e alcune fonti lo vedrebbero lavorare alle pubbliche relazioni, con il compito di mettere in contatto aziende straniere con brand di abbigliamento italiani.

(foto by InfoPhoto)