Un’altra storia nata al del Grande Fratello è arrivata al capolinea: tra Diletta di Tanno e Roberto Ruberti è ufficialmente finita. La coppia, che si era formata all’interno della casa più spiata d’Italia durante l’ultima edizione tra il 2013-14, aveva recentemente annunciato la loro rottura sulla loro pagina ufficiale di Facebook ma non hanno mai voluto rilasciare dichiarazioni a riguardo.

Tuttavia ora, in un’intervista concessa a Giada di Miceli di Radio Radio, Diletta ha deciso di spiegare la motivazione della loro scelta: nel corso della puntata di “Non succederà più” di giovedì scorso l’ex gieffina ha spiegato che nei mesi passati insieme hanno capito di avere una visione della vita differente e, per evitare di farsi male a vicenda, hanno deciso di mettere fine alla loro relazione.

Come tutte le storie possono iniziare e possono finire. Sicuramente noi siamo in buoni rapporti, infatti ci sentiamo sempre. Abbiamo vite diverse e lo sapevamo, abbiamo provato comunque a stare insieme e volevamo stare insieme però arrivati ad un certo punto poi abbiamo deciso così. Abbiamo due visioni della nostra vita differenti, vogliamo cose diverse e quindi è giusto che nessuno dei due cambi totalmente la sua natura, come io non voglio cambiare la mia. Quindi nel momento in cui non trovi sbocco e non riesci a crescere, per come sono fatta io è meglio continuare per la mia strada. Ci concentriamo sul lavoro e sulle nostre vite. Io spero di trovare anche lavorativamente un qualcosa che mi appaghi, perché in questo momento è la cosa più importante.”

La decisione, come dichiarato dalla la stessa, nonostante sia stata comunicata poco tempo fa è stata frutto di ragionamenti di mesi e mesi: “l’importante è essere sereni, poi nella vita non si sa mai: perché magari uno capisce di aver fatto la scelta sbagliata, non so”. La stessa, quindi, non avrebbe a che vedere con i sentimenti perché, continua: “Noi ci adoriamo, però è proprio questione di arrivare a un certo punto in cui  uno mette la testa e dice ‘ok la pensiamo troppo diversamente: A cosa ci porta?’  Non so a perder poi tempo nel senso che poi uno sta male perché magari avresti bisogno di alcune cose e non le hai perché l’altra persona è indifferente e vede l’amore in maniera diversa da te.

Una scelta, continua “raggiunta da entrambi ad un certo punto perché comunque ci vogliamo bene e vogliamo la felicità per l’altro. Il nostro rapporto comunque non muta, non cambia: non è che stai insieme da un giorno all’altro tutto cambia. Un rapporto è comunque profondo, solo che uno a un certo punto tira un attimo le somme e in modo un po’ maturo deve prendere dalle decisioni perché altrimenti rimani sempre lì.