Inizieranno a settembre, naturalmente a Montecarlo, le riprese di Grace di Monaco. Il film sulla principessa dello stato monegasco si concentrerà sull’anno 1962, data in cui  una Grace Kelly fresca di titolo nobiliare ricevette la proposta di tornare al cinema per un film di Alfred Hitchcock.

Fu una decisione travagliata, densa di ripensamenti e di colpi di scena che segnarono la vita di Grace. Oggi, queste vicende diventano un film. Grace si troverà a dover decidere se rinunciare alla sua carriera da attrice in maniera definitiva, in un periodo in cui i fasti del grande cinema americano di Hollywood per lei sembravano essere già un lontano ricordo. Fare il film o dedicarsi alla vita di corte?

Nicole Kidman presterà il volto all’affascinante principessa. A sceglierla, dopo un lungo casting, è stato il produttore francese Pierre Ange Le Pogam. A dirigere le riprese da settembre in poi sarà l’autore di La Vie en rose, Olivier Dahan, regista del lungometraggio di successo che è valso l’Oscar all’attrice Marion Cotillard (nel ruolo della cantante Edith Piaf).

La Kidman, in Grace di Monaco, sarà affiancata da Paz Vega, nei panni della cantante lirica Maria Callas. Grace e la Callas, impegnata ai tempi in una fitta relazione con il ricco imprenditore greco Aristotele Onassis, erano molto amiche.

A Montecarlo, dunque, è tutto pronto per l’ennesimo appuntamento con la storia.