Una nuova serie tv sull’uomo pipistrello o l’ennesimo progetto sui super-eroi di cui non sentivamo il bisogno? Ecco Gotham, la serie tv prequel di Batman.

E’ stato annunciato questa mattina il nuovo progetto Gotham, che, come potete ben immaginare, è dedicato a Batman, o quanto meno alla cittadina che ha ospitato nei fumetti e in tutte le produzioni cinematografiche dedicate, le gesta dell’uomo pipistrello. Fortemente voluto da Fox, che  lo ha ordinato, e dalla Warner, Gotham è una serie tv dedicata alla vita della città prima di Batman e seguirà le vicende del giovane commissario Gordon.

Insomma, una serie su Batman senza Batman! E se vi state chiedendo che utilità possa avere un progetto del genere, vi basti pensare a quanto successo stanno avendo tutti gli show televisivi dedicati ai super-eroi.

Dalle origini: ve lo ricordate Zorro, o WonderWoman? Sebbene molto vintage, quei telefilm hanno fatto la storia della televisone e avvicinato gli spettatori al mondo dei fumetti, traslati sul piccolo schermo.

In tempi più recenti  invece il botto è stato di Arrow: le vicende dell’uomo incappucciato (e con due spalle così, cosa da non sottovalutare) stanno letteralmente facendo impazzire l’America e l’Italia, dove vengono mandate in onda gli episodi quasi in contemporanea USA. E cosa dire di Agents of Shields, la nuovissima serie tv spin-off di The Avengers in onda tra pochi giorni sulla ABC? Il tam tam in questo caso è ancora più acuto.

Insomma, i super-eroi fanno gola, sempre e piacciono a una fetta di pubblico sempre più grossa. Non è più solo roba da nerd: la televisione li ha umanizzati, rendendoli più vicine alle masse: ecco allora il perché di tutti questi progetti (a volte inutili, ma staremo a vedere) che vedremo presto (o stanno per tornare) in tv.