Il progetto di questo film nasce da uno spettacolo teatrale, dallo stesso titolo, per la regia di Roberto Biondi. La trasposizione cinematografica è opera di Mariano Lamberti, che si è già messo alla prova con il tema dell’omosessualità nel film del 2007 “Colpi di Sole”.

Il titolo della commedia, “Good as you” prende spunto dallo slogan usato negli anni ’60 dagli attivisti omosessuali che lottavano per il diritto all’uguaglianza e alla libera espressione della sessualità.

I personaggi del film sono otto, quattro donne e quattro uomini, tutti con tendenze omosessuali più o meno accettate, che si incontrano casualmente la notte di Capodanno. Il buio causato da un black out, l’alcol e l’atmosfera di festa fanno sì che tra gli otto sconosciuti si venga a creare un clima di particolare complicità e passione e, alla fine della nottata, si troveranno tutti accompagnanti.

Qualche mese dopo un party in maschera farà rincontrare tutti i personaggi, e porterà allo scoperto tutto quello che in quel periodo avevano cercato di coprire. Le coppie scoppiano e anche l’amicizia fra loro sembra finire definitivamente, anche se sembra non essere tutto perduto.

Il film sarà sugli schermi dal 6 aprile 2012, e promette leggerezza e risate per le situazioni al limite del paradosso che si vengono a creare, lasciando però spazio anche a momenti di riflessione.