Sono stati assegnati ieri sera a Roma i Globi d’Oro, i riconoscimenti del cinema italiano assegnati dai giornalisti della stampa estera accreditati in Italia.

Con le candidature erano stati già annunciati il Premio alla Carriera a Michele Placido e quello della Stampa a Gianni Amelio.

La cerimonia, che si è tenuta a Villa Massimo, presso l’Accademia Tedesca, è stata presentata da Asia Argento. Di seguito la lista dei premiati.

Miglior film: “L’industriale” di Giuliano Montaldo

Migliore regista: Ferzan Ozpetek per “Magnifica presenza”

Migliore Opera prima: “Appartamento ad Atene” di Ruggero Dipaola;

Migliore Commedia: “Com’e’ bello far l’amore” di Fausto Brizzi;

Migliore sceneggiatura: Roberto Faenza-Dahlia Heyman per  “Un giorno questo dolore ti sarà utile”

Migliore Fotografia: Arnaldo Catinari per “L’industriale” di Giuliano Montaldo;

Migliore musica: Andrea Morricone per “L’industriale” di Giuliano Montaldo;

Migliore interprete canzone originale: Patty Pravo per “Com’e’ bello far l’amore”

Migliore attore: Elio Germano per “Magnifica presenza” di Ferzan Ozpetek;

Migliore Attrice: Asia Argento per “Isole” di Stefano Chiantini

Migliore documentario: “Mare chiuso” di Stefano Liberti e Andrea Segre

Migliore cortometraggio: “La casa di Ester” di Stefano Chiodini

Migliore produttore: Elda Ferri per “Un giorno questo dolore ti sarà utile” di Roberto Faenza

Miglior film europeo: “Quasi amici” di Olivier Nakache e Eric Toledano

Miglior Attore non protagonista: Beppe Fiorello per “Terraferma” e “Magnifica presenza”

Miglior Attrice non protagonista: Paola Minaccioni per “Magnifica presenza”

Regista rivelazione: Laura Morante per “Ciliegine”