Sono state annunciate le candidature per i Globi d’Oro, il premio assegnato dalla stampa estera al cinema italiano. La cerimonia di premiazione si terrà martedì 3 luglio presso Villa Massimo, all’Accademia Tedesca di Roma.

Durante la cerimonia che sarà presentata da Asia Argento, verranno consegnati il Premio alla Carriera a Michele Placido e il Premio della Stampa a Gianni Amelio, per il suo ultimo film “Il primo Uomo”.

Di seguito tutte le candidature per l’edizione dei Globi d’Oro 2012:

Miglior Film

“Cesare deve morire” (Paolo e Vittorio Taviani)
“L’industriale” (Giuliano Montaldo)
“Romanzo di una strage” (Marco Tullio Giordana)

Miglior Regista

Emanuele Crialese (“Terraferma”)
Ferzan Ozpetek (“Magnifica presenza”)
Paolo e Vittorio Taviani (“Cesare deve morire”)

Miglior Opera Prima

“Appartamento ad Atene” di Ruggero Dipaola
“Cigliegine” di Laura Morante
“Sette opere di misericordia” di Gianluca e Massimiliano De Serio

Miglior Commedia

“Benvenuti al nord” di Luca Miniero
“Com’e’ bello fare l’amore” di Fausto Brizzi
“Posti in piedi in paradiso” di Carlo Verdone

Miglior Sceneggiatura

Andrea Purgatori per “L’industriale” di Giuliano Montaldo
Giordana, Petraglia, Rulli per“Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana
Roberto Faenza per “Un giorno questo dolore ti sarà utile” di R. Faenza

Miglior Fotografia

Fabio Cianchetti per “Terraferma”
Maurizio Calvesi per “Magnifica presenza”
Arnaldo Catinari per “L’industriale”

Miglior Musica

Pasquale Catalano per “Magnifica presenza”
I Mammooth per “Sandrine nella pioggia”
Andrea Morricone per “L’industriale”
Miglior Canzone originale (interprete)

Arisa “Il tempo che verrà”
Elisa “Love is requited”
Patty Pravo “Com’e’ bello far l’amore”

Miglior Attore

Elio Germano per “Magnifica presenza”
Adriano Giannini per “Sandrine nella pioggia”
Valerio Mastandrea per “Romanzo di una strage”

Miglior Attrice

Asia Argento per “Isole”
Carolina Crescentini per “L’industriale”
Valeria Golino per “La kryptonite”

Miglior Documentario

“Le coccinelle” di Emanuele Pirelli
“Le vere false teste di Modigliani” di Giovanni Donfrancesco
“Mare chiuso” di Stefano Liberti e Andrea Segre

Miglior Cortometraggio

“La casa di Esther” di Diego Manfredini
“Pollicino” di Cristiano Anania
“Tiger Boy” di Gabriele Mainetti

Miglior film europeo

“Aguasaltas.com” di Luis Galvao Teles
“Quasi amici” di Olivier Nakache e Eric Toledano
“The Artist” di Michel Hazanavicius