Dopo giorni di rumours sull’ imminente scioglimento degli One Directions, a rompere il silenzio sono stati gli stessi Niall Horan e Louis Tomlinson: “Ok ci sono troppe voci in giro. Non ci sciogliamo, ma ci prendiamo una ben meritata pausa nel corso del prossimo anno. Ma non preoccupatevi, abbiamo ancora molto da fare!” e “Il vostro sostegno è veramente indescrivibile! È solo una pausa non stiamo andando da nessuna parte!!” hanno scritto su Twitter, tentando di rassicurare le migliaia di fan in preda all’ansia.

Ha lanciare la bomba era stato qualche giorno fa il tabloid “The Sun”, che a quanto pare questa volta ci ha visto giusto: nessuna comunicazione ufficiale, ma gli One Direction confermano che a marzo 2016 la separazione ci sarà per davvero, anche se si tratterà solo di un allontanamento temporaneo e non di una rottura definitiva. Entro Natale uscirà inoltre il quinto album della band “Non vi preoccupate, abbiamo ancora tanti obiettivi da raggiungere! Non vediamo l’ora di farvi ascoltare la nostra nuova musica ed esibirci. Ci saranno alcune canzoni inedite, mentre il tour continuerà ha scritto Niall Horan; riferendosi tuttavia al tour che terminerà il prossimo 31 ottobre. Quindi, non essendo giunta ad oggi nessuna smentita, né ufficiale, né sui social, come anticipato dal The Sun il nuovo disco non sarà supportato da concerti dal vivo, mentre i ragazzi presumibilmente si dedicheranno a progetti da solisti.

Intanto le sostenitrici degli One Direction hanno lanciato l’hashtag #1DWeAreHereToStay e stanno subissando i loro beniamini con messaggi d’affetto, nella speranza che una così grande dimostrazione d’amore possa spingere la band a rimanere fedele alla promessa e a non tradire la loro fiducia. Staremo a vedere. Ad ora, l’ultima occasione per vedere gli One Direction insieme sul palco, resta comunque il concerto in programma a fine ottobre a Sheffield, nel Regno Unito.