E’ scomparso la notte scorsa, all’età di 75 anni, in un tragico incidente, Giuliano Gemma, indimenticabile attore italiano reso celebre dalle sue interpretazioni nei tanti Spaghetti Western che ha girato.

Iniziò la sua carriera artistica a 18 anni lavorando in alcuni film come “Stunt-man“, partecipa poi a numerosi spot pubblicitari televisivi e cinematografici. Il suo primo ruolo, benchè assai piccolo, risale al film Messalina, in quell’occasione viene notato da Duccio Tessari che in quella pellicola dirige la seconda unità.

E’ proprio Tessari che alcuni anni dopo, gli affida il suo primo ruolo da protagonista: è il 1961 e il regista lo sceglie per il personaggio dell’atletico e prestante Crios nel suo film Arrivano i Titani, sceneggiato insieme con Ennio De Concini.

Luchino Visconti prende Gemma per il ruolo di un Generale dei Garibaldini, nel suo indimenticabile Gattopardo. Esperienza questa, seppur breve ma talmente intensa, che entusiasma l’allora giovane attore. Negli anni a venire arriva per lui la fortunata stagione dei western italiani, che grazie sopratutto al ruolo di “Ringo – faccia d’angelo” lo consacra tra uno degli attori più amati del cinema western italiano. 

Ecco nel video qui sotto una breve carrellata di performance del mitico Giuliano nel ruolo di Ringo.

Definito il “Re del Western all’italiana” – grazie a pellicole che hanno fatto registrare incassi esorbitanti rimaste per mesi ai primi posti nei Box-Office.

Tra queste, ad esempio, Anche gli angeli mangiano fagioli con il mitico Bud Spencer.

Commedia romantica è invece Delitto d’amore di Luigi Comencini, che interpreta con una giovanissima Stefania Sandrelli.