Giulia Salemi sarà la conduttrice, insieme a Stefano Corti e Alessandro Onnis, della seconda stagione di Ridiculousness Italia che andrà in onda su Mtv, presente in esclusiva sul canale 133 di Sky, ogni martedì alle 22.50 su MTV. Abbiamo colto l’occasione per farci raccontare da lei alcune curiosità sul programma ma anche sulla sua esperienza a Pechino Express, Miss Italia e sul suo red carpet virale alla mostra del cinema di Venezia. Ridiculousness Italia è la versione italiana del celebre show americano che raccoglie e commenta i video amatoriali più divertenti che circolano sul web

- Come definiresti Ridiculousness Italia in tweet?

“#RidiculousnessItaliaPoliticamenteScorretto Tutte le cattiverie che la gente pensa e non dice ci pensiamo noi a dirle.”

- Una nuova avventura televisiva che ti vede alla conduzione: come ti sei preparata?

“Nella prima edizione di Ridiculousness Italia ho acquisito più dimestichezza con i tempi comici e soprattutto con le battute. Poi devo dire anche che “Sbandati” è stata una grande palestra. Lavorare tutte le settimane per un anno intero con due maestri di comicità come Gigi e Ross e con un gruppo di lavoro come il loro mi ha dato la possibilità di imparare tanto. Ora con Alessandro e Stefano non incasso e basta… anzi! Per il resto cerco di tenermi sempre aggiornata, con la tv, il web e la radio sia italiana che straniera per prendere spunto e imparare cose nuove.”

- Anche tu sei stata protagonista di un fenomeno virale con il red carpet alla scorsa edizione della Mostra del Cinema di Venezia, se fosse un video di Ridiculousness Italia come lo commenteresti?

“Io sono la prima che avrei fatto un mega zoom sulla mia depilazione e il mio segno dell’abbronzatura, la differenza è che io non avrei puntato il dito. Semplicemente mi sarei fatta delle grasse risate con Stefano Corti e Alessandro Onnis dicendo “ragazzi facciamo una colletta per regalarle una seduta dall’estetista”.”

- 3 motivi per cui guardare la seconda stagione di Ridiculousness Italia?

1. Per staccare la spina dalla routine.

2. Per non perdersi la crème de la crème del web.

3. Perché prima o poi capita a tutti di essere protagonisti di un video alla Ridiculousness.

- È stata da poco eletta la nuova Miss Italia, che ricordo hai di quell’esperienza?

“Ho visto questa edizione di Miss Italia. E’ sempre un’emozione strana rivederlo perché è stato il mio ponte tra Piacenza e Milano, l’esperienza che mi ha convinto ad inseguire il mio sogno nonostante la mancata vittoria. E’ stata una delle prime situazioni da cui ho imparato che nella vita quando si perde non bisogna abbattersi, ma bisogna andare avanti. La vita ti mette sempre davanti ai problemi, alle volte si vince e altre volte no, l’importante è avere sempre nuovi obiettivi. Se ritornassi oggi come concorrente, di certo mi divertirei molto di più. All’epoca l’avevo presa un po’ troppo sul serio. Ero timida, impacciata e agitatissima, fossi stata più disinvolta probabilmente sarebbe andata diversamente. E’ stata però un’esperienza bellissima e rivedere il concorso mi emoziona sempre.”

- Hai trovato la popolarità televisiva con Pechino Express, saresti pronta a partecipare nuovamente se si facesse un’edizione con le coppie che hanno già affrontato il viaggio nelle varie edizioni?

“Se si potesse rifare Pechino Express firmerei oggi stesso. E’ stata un’esperienza bellissima, prima ero più pigra e meno intraprendente, ma dopo che ti ritrovi a lottare con degli Alpaca a 4000 metri di altitudine, scali una montagna per un giorno intero, dormi sul pavimento, nuoti nell’oceano ecc ecc.. ti senti pronta ad affrontare tutto nella vita.”

- Tra i grandi programmi televisivi: quale ti piacerebbe condurre? Sanremo?

“Sarebbe un onore per me calcare il palco dell’Ariston, un sogno che si realizza… sognare non costa niente :-) Mi piacerebbe fare qualcosa legato alla comicità, come ad esempio ”Quelli che il Calcio” o “Colorado” ma anche un programma d’inchiesta come “Le Iene”.”

Ospite in studio della prima puntata, in onda martedì 12 settembre,  Il Pagante, il gruppo milanese amatissimo dai giovani che sforna tormentoni da milioni di visualizzazioni e che ha fatto dell’ironia il suo punto di forza.