E’ scomparso questa mattina all’età di 63 anni Giorgio Faletti, uno degli artisti più poliedrici dei nostri tempi: scrittore di successo, comico televisivo (indimenticabile il suo Vito Catozzo), cantante, paroliere, compositore, pittore, ma anche sceneggiatore e attore. Una grande perdita su più fronti, conseguente ad una malattia che da tempo lo affliggeva.

Tra le tante passioni di Faletti anche il cinema, che lo ha visto attivo soprattutto negli ultimi anni con ruoli minori, ma con i quali è riuscito, come sempre, a rimanere ben impresso nella mente del pubblico: nel 2006, ha recitato nel film Notte prima degli esami interpretando il Prof. Antonio Martinelli, spietato docente di lettere, che alla fine stringe un forte legame col protagonista Luca (Nicolas Vaporidis); la sua interpretazione ha ricevuto la nomination al David di Donatello come migliore attore non protagonista.

Appare anche all’inizio di Notte prima degli esami – Oggi del 2007, in riferimento al primo film e nello stesso anno ha recitato in Cemento armato, nel quale interpreta il Primario, un vendicativo boss della mala, che perseguita il giovane protagonista Diego (ancora Nicolas Vaporidis).

Nel 2009 l’ultima sua comparsa sul grande schermo con il film Baarìa di Giuseppe Tornatore e nel film Il sorteggio di Giacomo Campiotti dove interpreta il sindacalista Gino Siboni.

Qui tutti i film che lo hanno visto interprete:

Grunt! – La clava è uguale per tutti, regia di Andy Luotto (1983)
Miracolo italiano, regia di Enrico Oldoini (1994)
Elvjs e Merilijn, regia di Armando Manni (1998)
Notte prima degli esami, regia di Fausto Brizzi (2006)
Il segreto di Rahil, regia di Cinzia Bomoll (2006)
Notte prima degli esami – Oggi, regia di Fausto Brizzi (2007) – Partecipazione speciale
Cemento armato, regia di Marco Martani (2007)
Baarìa, regia di Giuseppe Tornatore (2009)

photo credit: PresenteProssimo via photopin cc