Dopo la notizia della morte di Giorgio Faletti in tanti sui Social Newtork ad esprimere il loro dispiacere per la perdita di un artista che ha segnato la storia dell’Italia. Scrittore, cantante, cantautore e tanto altro, Faletti è ricordato da molti per essere stato il volto di Vito Catozzo, uno dei personaggi che nel 1985 ha reso celebre il programma di Antonio Ricci, “Drive In”. Proprio oggi, per ricordare l’amico e collega scomparso, il padre di Striscia la Notizia ha voluto lasciare il suo messaggio in onore del grande uomo, artista e uomo che ha sempre saputo farci ridere in veste di cabarettista ed emozionare con le sue canzoni e i suoi testi (leggi qui tutte le sue frasi più belle).

Queste le parole di Antonio Ricci: “‘Non voglio deluderti, ma questa volta mi sa che non ce la farò ad accendere la luce’, mi aveva telefonato Giorgio, confidandomi che sarebbe dovuto andare in America per curarsi. Per spiegare il suo multiforme talento ero solito ripetere che, se Giorgio si fosse messo in testa di fare il lampadario, si sarebbe appeso al soffitto e, prima o poi, da qualche parte una luce si sarebbe accesa. Oggi è buio. Io ho perso un compagno di chitarre, di notti insonni e di sogni non detti. Tutti abbiamo perso un ragazzo buono”.

photo credit: PresenteProssimo via photopin cc