AGGIORNAMENTO - La struttura medica del Campus protegge la privacy della paziente: si apprende, però, che Gina Lollobrigida dovrà restare ancora in ospedale e che sono in corso ulteriori accertamenti. Confermata l’indiscrezione secondo cui l’attrice sia stata ricoverata per una brutta influenza forse legata ad una polmonite.

Come riferisce il Corriere.it, Gina Lollobrigida da un paio di giorni si troverebbe al “Campus biomedico di Roma” a causa di una brutta influenza che l’ha costretta a letto, con la febbre alta e che le ha rovinato anche le festività natalizie. Si tratterebbe di una sospetta polmonite: niente di grave anche se, vista l’età, è necessario non abbassare la guardia, precisano i familiari che le stanno vicino e che non la lasciano mai da sola. “Gina non si sente una vecchia, è una donna piena di energia, solo un paio di settimane fa era a raccontarsi a Domenica Live da Barbara d’Urso” fanno sapere dal suo ufficio stampa.

Gina Lollobrigida ha una sospetta polmonite

Classe 1927, originaria di Subiaco, Gina Lollobrigida – che all’anagrafe è Luigia Lollobrigida – è una delle attrici più amate d’Italia che ha già ottenuto numerosi riconoscimenti: un Golden Globe per il film “Torna a settembre”, due “Nastri d’argento” e ben sette “David di Donatello”.

Nel 1949 Gina Lollobrigida ha sposato il medico sloveno Milko Skofic da cui ha avuto un figlio, Andrea. Nel 1971 ha divorziato. Poi l’incontro con Javier Rigau che le è costato un matrimonio che lei ha sempre definito fasullo: “Tra noi non c’è mai stato niente” ha dichiarato a “Domenica Live”.