Gina Lollobrigida torna a “Domenica Live”, ospite di Barbara d’Urso, per parlare del suo presunto matrimonio con Javier Rigau che la diva ha sempre definito falso, confessando di essere stata truffata dall’uomo. Rigau, però, nella scorsa puntata, si è recato negli studi di Canale 5 fornendo la sua versione dei fatti e aprendo le porte della sua casa all’inviata del programma. “Rigau non si può sentire. Apre bocca solo per dire stupidaggini e cose non vere. Mi dà fastidio alle orecchie. Non c’è una parola di vero. Questa storia finirà presto con una condanna di questo signore [...] La firma sulla procura del matrimonio non è la mia. E’ una firma tentennante. Sono firme false fatte a Barcellona da lui e dai suoi complici” ha dichiarato, senza mezzi termini, Gina Lollobrigida.

Gina Lollobrigida contro Javier Rigau

Secondo la diva Gina Lollobrigida, Rigau non sarebbe affatto ricco come sostiene di essere: “Non aveva i soldi per comprare un biglietto aereo per venire a Roma per il giorno del matrimonio [...] Quando mi ha portato questo collier, gliel’ho ridato. Non sono una persona che si può comprare. Lo smeraldo del quale lui parla, e che dice di avermi regalato, è mio dagli anni ’50. Io ho le prove, lui apre bocca e gli dà fiato”. Così la diva mostra alcune foto in bianco e nero che supportano la sua tesi. Poi, parlando della villa di Rigau che l’uomo ha definito il loro “nido d’amore”, l’attrice si è sbilanciata dichiarando: “Rigau non mi ha mai toccata neanche con un dito, non c’è stato alcun nido d’amore”.

Infine Gina Lollobrigida ha portato la registrazione di alcune conversazioni private con Rigau e ha ribadito che l’uomo avrebbe perso quattro cause in Spagna.