Gigi Hadid è stata protagonista di un momento teso, quando all’uscita dalla sfilata di Max Mara (la top model è a Milano per la Fashion Week), è stata accolta dai fans che l’attendevano. Mentre la top model raggiungeva l’auto per andare alla sfilata di Fendi e veniva fotografata, un presunto fan l’ha presa in braccio sollevandola di peso. Gigi Hadid non ha affatto gradito il gesto e ha risposto colpendo il ragazzo con una gomitata e poi inseguendolo quando questo è fuggito a gambe levate.

Il presunto fan sarebbe poi stato identificato grazie al video che è stato postato online e che è immediatamente diventato virale. L’autore dell’ardito gesto altri non sarebbe che Vitalii Sediuk, ragazzo di origini ucraine già noto per aver compiuto gesti assai simili nei confronti di altri personaggi famosi (tra le sue “vittime” vi sarebbero stati anche Brad Pitt e la direttrice di Vogue Anna Wintour).

Nel frattempo però Gigi Hadid ha commentato il gesto anche sui social. Su Twitter la top model ha scritto che dato il gesto, lei aveva tutto il diritto di difendersi: “Quale idiota dovrebbe pensare di poter fare questo ad un estraneo? Avevo il diritto di difendermi, sono un essere umano“.

Da parte sua Sediuk ha affermato su Instagram di aver compiuto il suo gesto come “atto di protesta” contro Gigi Hadid e Kendall Jenner. Il ragazzo ha scritto: “Considero Gigi Hadid bellissima ma lei e la sua amica Kendall Jenner non hanno niente a che vedere con l’alta moda. Facendo quel gesto incoraggio l’industria della moda a scegliere dei veri talenti per le sfilate e le copertine di Vogue, invece che delle ragazzine carine e iperconnesse che vengono da Instagram. Potete considerare il mio gesto una manifestazione o una protesta ma deve essere anche un campanello d’allarme per la Wintour che ha trasformato Vogue in un tabloid mettendo le Kardashian e altre improbabili celebrities sulla copertina di una rivista blasonata“.