Dopo il successo degli appuntamenti live di Germania, Austria e Svizzera, ha debuttato ieri a Firenze, in un Mandela Forum sold out, l’Hitalia.Rocks Tour di Gianna Nannini. In scaletta i brani contenuti nell’ultimo album, “Hitalia”, dedicato ai classici della canzone italiana rivisti in chiave rock, ma anche i successi di una lunga carriera. Hitalia.Rocks Tour approda così nei palasport italiani e terrà occupata la Nannini per tutto il mese di maggio. Una tournee che segue il fortunato album di cover pubblicato lo scorso 1° dicembre su etichetta Sony Music e già certificato triplo platino, con oltre 150mila copie vendute.

Sul palco con Gianna: Davide Tagliapietra (team leader e chitarra), Peter Wrba (batteria), Alex Klier (basso)e Will Medini (piano, tastiera e programmazione). Support Act Tour: Enrico Nigiotti, musicista e cantautore reduce dal successo sanremese.

Dieci le date italiane:

  • 7 maggio 2015 – Roma – Palalottomatica,
  • 10 maggio 2015 – Acireale (CT) – Palasport,
  • 12 maggio 2015 – Napoli – Palapartenope,
  • 15 maggio 2015 – Milano – MediolanumForum,
  • 17 maggio 2015 – Torino – Pala Alpitour,
  • 20 maggio 2015 – Conegliano (TV) – Zoppas Arena,
  • 21 maggio 2015 – Padova – Palafabris,
  • 23 maggio 2015 – Bologna – Unipol Arena,
  • 24 maggio 2015 – Montichiari (BS) – Palageorge

Da ieri, lunedì 4 maggio, è inoltre in rotazione il videoclip di “Dio è morto”, storico pezzo di Francesco Guccini, lanciato dai Nomadi nel Cantagiro del 1967, nonché ultimo singolo tratto da Hitalia. Il video, girato da Gaetano Morbioli per Run Multimedia e realizzato attraverso la tecnica della doppia esposizione, si sviluppa attraverso quadri potenti e di grande impatto visivo.

Ho aperto gli occhi, ho visto! Quando penso a ieri e a come mi sono calata in studio dentro ‘Dio è morto’ – ha dichiarato Gianna Nannini durante la lavorazione del disco – Mi è sembrato di rivivere in un solo testo tutto quello per cui mi sono votata al rock, come una fede, non per abitudine e non per sfuggire alla paura”.