Trapelano nuovi dettagli su Ghostbuster 3, il film diretto da Paul Feig. Il regista ha spiegato che il nuovo capitolo dedicato agli acchiappafantasmi più amati del cinema non sarà un sequel dei due precedenti capitoli (quello del 1984 diretto da Ivan Reitman e quello del 1989 diretto sempre dallo stesso regista; nel cast Bill Murray, Dan Aykroyd, Harold Ramis, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Rick Moranis) bensì un reboot, ossia un riavvio.

La scelta di Paul Feig, così come spiegato in un’intervista ad Empire Magazine, è stata dettata dalla sua necessità di non volersi paragonare in nessun modo alle due precedenti pellicole e di creare qualcosa di assolutamente nuovo e indipendente. Proprio per questa ragione Ghostbuster 3 avrà una storia del tutto nuova, con personaggi originali. E con un cast tutto al femminile, con una squadra di acchiappafantasmi donne.

Feig ha detto chiaramente di avere nella testa un film che possa essere in grado di incutere maggiore paura rispetto ai precedenti capitoli e che possa presentarsi come una commedia spaventosa. E contro chi gli rimprovera di aver fatto la scelta sbagliata reclutando un cast tutto al femminile per la parte dei protagonisti, il regista americano – che ha diretto anche Le amiche della sposa – ha risposto che lui adora lavorare con donne divertenti e tali saranno le future protagonisti della pellicola.

Sta di fatto che al momento il cast non è stato affatto svelato. Si è parlato della possibilità che ne faccia parte anche Jennifer Lawrence, lanciatissima dopo aver interpretato The Hunger Games ma Paul Feig ha dichiarato che attualmente ci sono almeno cinquanta possibili candidate che potrebbero entrare a far parte della squadra.

(photo credit: pagina Facebook ufficiale del film)