Ritorna la coppia d’oro della conduzione tv formata da Gerry Scotti e Paolo Bonolis, che già si erano incontrati in occasione di quattro puntate dello scorso dicembre del programma Avanti un altro!

Canale 5 ha annunciato che i due si ritroveranno davanti alle videocamere a partire dal 12 aprile, per un totale di 16 puntate, ovvero fino alla fine della stagione televisiva.

Si tratta di una mossa che evidentemente serve a mettere una pezza sull’emorragia di ascolti che ha colpito il game show, messo alle strette dalla concorrenza del rivale Carlo Conti, conduttore de L’eredità di Rai 1.

Tuttavia non è ancora del tutto ufficiale la compresenza dei due mattatori tv, che potrebbe essere limitata alla sola puntata speciale di domenica 12, la quale andrà in onda con qualche minuto d’anticipo rispetto al solito, rubando tempo prezioso alla Domenica Live di Barbara D’Urso.

La conduzione potrebbe poi essere affidata al solo Bonolis, chiamato a rimediare alla situazione non proprio ideale in termini di share indirettamente creata dall’amico Scotti. I ogni caso sarà curioso assistere ancora una volta al mix di due stili così diversi: da una parte quello spumeggiante e ansiolitico romano e dell’altra il più pacato e pacioso pavese.

Quest’ultimo, e di ciò invece vi è conferma del tutto ufficiale, dal 4 maggio a fine giugno avrà l’onore di portare su Canale 5 il nuovissimo game show Attento che cadi.

In realtà il format è quello di un programma israeliano che è poi arrivato in otto nazioni, tra cui Stati Uniti e Spagna. E proprio qui verranno registrate le 48 puntate dello show, riutilizzando il peculiare studio televisivo e abbattendo così i costi di produzione.

La meccanica del programma, invero non proprio originalissima, vede infatti un concorrente principale all’interno di un cerchio composto da dieci rivali, che devono essere sconfitti sulla base di alcune domande. I concorrenti sono posizionati su alcune pedane che in caso di sconfitta si aprono facendoli precipitare nel sottosuolo (televisivo).