Tanta spudoratezza da George Clooney (foto by InfoPhoto)le signore forse non se la aspettavano: faccino da gentiluomo, sorriso ammaliante e modi di fare d’altri tempi. Perlomeno all’apparenza, nella realtà, certo, non lo possiamo sapere. L’attore si sbottona in un’intervista sul periodico Max: «Michelle Pfeiffer e Nicole Kidman hanno scommesso 10.000 dollari che mi sarei sposato prima dei 40 anni. Hanno perso e mi hanno spedito gli assegni… Glieli ho rimandati scommettendo il doppio che non avrei avuto figli prima dei 50… Quando mi viene l’istinto paterno vado a trovare Brad e Angelina e mi ricordo il motivo per cui sto benissimo senza marmocchi».

Poi afferma di non voler parlare della sua vita privata: non confermerà mai le voci sulla sua presunta omosessualità,  afferma che mai si dedicherà alla politica perché ha avuto troppe donne e assunto troppe droghe, e ammette di essersi sottoposto ad un lifting ai testicoli. Alla faccia della suddetta privacy.

L’attore, infatti, conferma di essere poco interessato alle zampe di gallina intorno agli occhi, e che si preoccupa molto di più, invece, delle rughe sul suo scroto. Che si stia prendendo gioco (è probabile) o meno dell’universo mondo, non lo sappiamo, ma non ci meraviglieremmo affatto se si trattasse del contrario.

Dopo lo sbiancamento anale (ebbene sì, esiste anche questo), infatti, il cosiddetto ball ironing, il lifting scrotale, sarebbe la nuova frontiera della chirurgia plastica. Niente di nuovo insomma: a parlare con tanti uomini si scopre che i testicoli se li fanno stirare tutti i giorni… dalle proprie mogli!