Provocare, punzecchiare, irritare: queste le possibili traduzioni di “to tease”, e si può dire senza troppi dubbi che il primo teaser trailer della sesta stagione di Game of Thrones ci riesca perfettamente.

Il brevissimo filmato – dalla durata minore al minuto – ci mostra dapprima quello che ormai è divenuto il personaggio più chiacchierato della saga, ovvero il Jon Snow di Kat Harington, sulla cui sorte grava ancora un fitto mistero. Dopo la morte avvenuta nell’ultimo episodio della quinta stagione lo ritroveremo in forma di zombie o fantasma in questa nuova stagione? In ogni caso la HBO vuole rassicurare ma non troppo i suoi fan: il loro beniamino ritornerà.

Ma il vero colpo basso arriva subito dopo, con la riproposizione di tutte le morti e le menomazioni più shockanti di Game of Thrones, intervallate da alcune visioni profetiche del giovane Bran Stark – Isaac Hempstead Wright – cui si sovrappone la voce del Corvo a tre occhi, appartenente al grande Max von Sydow.

L’avvertimento finale pronunciato da Bran è ciò che un po’ tutti i lettori del ciclo di George R. R. Martin e gli spettatori desiderano: “Non hanno idea di ciò che sta per accadere”.

In effetti la sesta stagione è la prima a non essere tratta direttamente da un romanzo specifico di Martin, il quale è ancora intento nella scrittura di The Winds of Winter, per quanto parte degli eventi narrati apparterranno al quarto e quinto volume della saga, A Feast for Crows e A Dance of Dragons.

Negli Stati Uniti la premiere della sesta stagione di Game of Thrones è stata annunciata per aprile del 2016, come visto proprio dal poster promozionale su cui campeggiava un cupissimo Jon Snow: più di quattro mesi di attesa in grado di far impazzire anche il più paziente dei fan.