La HBO ha finalmente svelato da poche ore il primissimo trailer completo dell’attesissima sesta stagione di Game of Thrones, che in Italia andrà in onda in contemporanea con gli Stati Uniti su Sky Atlantic.

Come ormai è noto da tempo la sorte di Jon Snow è uno dei misteri che circonda la prossima stagione del serial fantasy (e che non è stato possibile risolvere neanche con la lettura del romanzo dedicato, visto il ritardo nella scrittura accumulato da George R. R. Martin).

Il trailer purtroppo non dice moltissimo a riguardo, a parte per la voce di Davos che ricorda come il condottiero sia morto, anche se in ben pochi vogliono credere a un’ipotesi così banale.

Tra i punti salienti del filmato, che all’inizio esibisce una colonna sonora folk (ovvero il brano Wicked Game interpretato da James Vincent McMorrow), c’è il ritrovato accordo tra Jamie e Cersei Lannister. Quest’ultima in particolare sembra essersi ripresa dall’umiliazione subita in passato e sta progettando una violenta vendetta, probabilmente aiutata dal mastodontico Gregor Clegane, rianimato con mezzi magici.

I fan di Game of Thrones saranno poi felici di notare il ritorno di Bran Stark, da troppo tempo assente dalle scene, che si trova di fronte nientemeno che il leggendario Re della Notte.

Jorah invece è di nuova sulle tracce della sua amata Daenerys, che intanto marcia insieme a un’armata di schiavi dopo aver perso l’aiuto del drago Drogon. Colpisce in negativo la situazione difficile di Arya, che invece viene malmenata nella Casa del Bianco e del Nero, che già aveva fatto da sfondo al teaser trailer pubblicato qualche tempo fa.

Ritroviamo poi anche un Melisandre in crisi, dato che per la prima volta la donna confessa di non poter più credere alle proprie visioni, ma anche Sansa, anch’ella in un’inedita veste più da protagonista che da vittima designata.