Manca ormai poco all’arrivo della sesta stagione di Game of Thrones, meno di due settimane, e la HBO ha quindi deciso di spingere il pedale dell’hype rilasciando un nuovo trailer che parrebbe essere anche quello finale.

Come si evince dalle immagini di questo ultimo filmato ancora una volta il Tyrion di Peter Dinklage è tra i personaggi preferiti dagli sceneggiatori, che gli affidano alcune tra le migliori battute del trailer.

A tornare in scena è anche la Sansa di Sophie Turner in cerca di vendetta dopo la violenza subita nella scorsa stagione, così come viene introdotto il personaggio interpretato da Max Von Sydow, a capo di un culto mistico cui sarebbero collegate le visioni di Bran.

A quanto sembra poi c’è molto movimento presso il Castello Nero, per quanto potrebbe non trattarsi di eventi inerenti la morte di Jon Snow, la cui sorte (resurrezione?) è ancora avvolta nel più totale mistero. Davos è infatti mostrato mentre discute della lotta dei morti contro i vivi, mentre vengono inquadrati proprio i non-morti Estranei al comando del Re della Notte.

Troviamo poi Jamie Lannister impegnato nella sua lotta contro l’Alto Passero, ovvero colui che ha umiliato pubblicamente la sorella Cersei, la quale cerca vendetta a suo modo tramite il figlio, Re Tommen, e servendosi anche della rediviva mostruosa Montagna.

Immancabile anche un cameo della Daenerys di Emilia Clarke, che vediamo imprigionata dai Dothraki, proprio mentre Tyrion è impegnato a tentare di controllare la città di Mareen: ma su tutto incombe la minaccia dei dragoni della donna.

Infine ci troviamo a mettere in dubbio la cecità di Arya, che viene duramente punita dal suo maestro nella Casa del Bianco e del Nero allo scopo di diventare un’assassina provetta. L’uomo però afferma di volerle concedere una seconda chance, e forse ciò implica che la ragazzina tornerà a vedere.

Per quanto riguarda l’agognata visione degli spettatori, invece, questi dovranno aspettare il 24 aprile, data della messa in onda del primo episodio dei dieci di questa stagione che anticipa il prossimo romanzo dello scrittore George R. R. Martin.