Gabriel Garko dopo l’avventura del Festival di Sanremo 2016 è volato in Sierra Leone dove ha portato il suoi aiuto alle popolazioni locali come volontario. L’attore ha fatto sapere che stava partecipando a questo viaggio umanitario attraverso alcune foto postate nella sua pagina Facebook. Garko in Sierra Leone è ospite delle attività della onlus FHM Italia presieduta dal dottor Ravera che si occupa principalmente di attività clinico-riabilitative ed educative operando con gli ex-ragazzi soldato, bambini e adolescenti con forti traumi fisici ma soprattutto psicologici.

Garko pare abbia conosciuto il dottor Ravera, psicologo di Imperia, poco del Festival di Sanremo. Gabriel si è mostrato fin da subito a fare l’esperienza di volontariato forse per metabolizzare anche l’incidente della Villa successo pochi giorni prima della sua partecipazione alla kermesse.

All’angenzia Ansa il medico racconta: “Ho avuto modo di conoscere Gabriel qualche mese fa. Si è informato sulla nostra attività. Mi ha guardato e mi ha detto: ‘E se venissi?’. Ovviamente ha accettato il nostro vivere comunitario e semplice. Siamo con la nostra gente a stretto contatto con i bambini e gli ospiti della comunità che ho fondato anni fa. Gabriel è un personaggio molto famoso, ma ritengo che la sua presenza qui sia segno di un autentico bisogno vivere esperienze che aprano a realtà diverse… Credo sia molto toccato e col tempo farà le sue elaborazioni personali”.

L’esperienza ha portato vantaggi anche alla Onlus infatti è innegabile la pubblicità che porta questa esperienza con un attore popolare e seguito come Gabriel Garko.