Gabriel Garko non paga l’elettricista e finisce in tribunale. Claudio Papili, 69enne di Tivoli, lo ha accusato apertamente perchè l’attore non gli avrebbe dato i compensi stabiliti per alcuni lavori svolti. I pagamenti, fino a poco tempo fa, erano sempre stati regolari a detta dell’elettricista :

“Ero il suo elettricista di fiducia da anni, almeno tredici. Ho fatto lavori nella sua villa e sono stato sempre regolarmente pagato. Ma poi è cambiato tutto”.

Il signor Papili, invece adesso è stato costretto ad intentare una causa civile per richiedere un saldo di lavori non pagati che ammonterebbe a 24 mila euro. Il decreto ingiuntivo emesso dal tribunale di Roma è rivolto non solo a Garko, ma anche al suo socio della “Giri di Panico srl“, la società che nel 2011 aveva commissionato i lavori di impiantistica per la ristrutturazione di un maneggio in affitto in zona La Storta. Il pagamento totale da effettuare per il famoso divo delle fiction sarebbe quindi di 48 mila euro complessivi. La sentenza è prevista per il mese prossimo e solo allora si saprà in maniera definitiva quanto sarà costato a Garko questa sua recente propensione a rimandare il pagamento dei lavori non poco modesti effettuati negli ultimi anni.

Foto:Infophoto