Ennesima puntata della polemica – soap opera incentrata sul viso di Gabriel Garko, che recentemente era comparso nella trasmissione tv L’Arena di Giletti per un’intervista su carriera e vita privata.

Le fan dell’attore e i commentatori online avevano paventato un intervento chirurgico o un’iniezione di botox, dato che la faccia di Garko appariva molto diversa dal solito, affetta da un evidente allargamento dell’ovale.

L’interprete, conosciuto principalmente come mattatore di fiction televisive e tra i protagonisti dell’ultimo film di Asia Argento, Incompresa, aveva accusato duramente il colpo e aveva risposto alle critiche con un messaggio in cui affermava di essere stato preda di un malore nel giorno della registrazione.

Ieri, dopo che erano state paventate azioni legali contro chi lo aveva diffamato, la polemica sembra essersi risolta nello stesso luogo in cui era nato, ovvero ancora una volta nello show di Rai 1.

Il conduttore ha infatti lanciato un clip in cui Gabriel Garko, 42 anni, si mostrava nuovamente al pubblico, ora però in forma smagliante. Visibilmente contrariato, ha lanciato con sprezzo un quotidiano su cui si intravvede un articolo dedicato alla questione estetica e poi ha ringraziato Giletti per i “pochi secondi che mi dai per tranquillizzare tutte le mie fans (sic)”.

Arriva finalmente la prova del nove: “Volevo dire che la mia faccia è questa, non questa”, con conseguente smorfia a mimare quell’espressione un po’ gonfia che era stata addotta anche a uno scatto fotografico sapientemente preso da un’angolatura sfavorevole.

In un articolo su Tv Sorrisi e Canzoni Garko spiegherà tutti i retroscena inerenti il suo malore, inerente a un problema alla tiroide. La cura attualmente in corso ha avuto effetti collaterali indesiderati, sopratutto per un personaggio pubblico che deve molto del proprio successo all’aspetto fisico.

La polemica dunque (è il caso di usare proprio queste parole) appare definitivamente sgonfiata. Tra i prossimi impegni dell’interprete ci sarà la quarta stagione di L’onore e il rispetto, una nuova fiction con Stefania Sandrelli in sostituzione della scomparsa Virna Lisi, Non è stato mio figlio, e infine anche la quarta stagione de Il bello delle donne, che verrà messa in onda nel 2016.