Che Gabriel Garko non sia mai stato famoso per le sue capacità attoriali è fatto ben noto, ma che addirittura il divo televisivo abbia dovuto chiedere un’intervista a Repubblica per smentire le voci di un ritocco estetico sembra paradossale.

Per chi non conoscesse l’antefatto, ecco un breve riassunto. Ospite all’Arena di Giletti per parlare della propria carriera e dell’attualità, l’attore di tante fiction di grandissimo successo si è mostrato in pubblico con un viso quantomeno gonfio, sopratutto nell’area delle guance. I più maliziosi hanno insinuato che Garko sia ricorso al botox o alla chirurgia estetica per mantenere integra la sua proverbiale bellezza, ottenendo l’effetto contrario.

Oggi il fascinoso Gabriel racconta la sua versione dei fatti, affermando che quell’inconsueta forma fisica sarebbe da attribuire a un problema di salute che lo ha reso un po’ gonfio. Ma, racconta, non si sarebbe mai aspettato una simile reazione che, a ben pensare, non ha fatto che confermare i suoi sospetti: “Giletti mi ha ospitato perché qualcuno aveva scritto che sono l’ultimo divo in Italia e non è vero. Quello che è successo mi ha dato la conferma che lo sono.”

Riguardo agli scatti incriminati Gabriel Garko ha la risposta pronta, come un vero professionista: “È una foto fatta dal televisore, ed è stata alterata cercando l’angolazione peggiore per deformare il volto”.

Chiaramente per un attore una questione del genere non è di secondaria importanza. È lo stesso interessato ad ammettere che forma fisica e aspetto nel suo lavoro non sono aspetti da sottovalutare, e contestualmente ha annunciato che sta pensando di rivalersi tramite vie legali su chi lo ha insultato: “Non mi piace dare giudizi pesanti, non voglio che mi giudichino per quello che penso ma per quello che faccio. Ma quando vieni attaccato così ferocemente il leone in gabbia deve uscire e sbranare qualcuno. Gli avvocati stanno valutando i danni, per me è stato un danno. Basta con chi si diverte alle spalle di qualcuno: è vero che sono un personaggio pubblico, ma non è sempre vero che “l’importante è che se ne parli’”.

Eppure dopo il clamore provocato dal film di Asia Argento cui ha partecipato, Incompresa, e le sue scene di nudo nella fiction Rodolfo Valentino – La leggenda, si può ben dire che questa è la prima volta che Gabriel Garko assurge nuovamente agli onori della cronaca.