Oggi è il giorno dell’ultimo saluto a Fabrizio Frizzi, il conduttore di Rai 1 stroncato da un’emorragia cerebrale. Un uomo gentile, sempre sorridente e generoso che mancherà non solo alla sua famiglia e ai suoi colleghi ma anche al pubblico italiano che, ogni giorno, lo seguiva a “L’Eredità”. Fabrizio Frizzi lascia la moglie e una figlia, Stella, a cui lui era molto legato.

In 10mila martedì hanno fatto visita alla camera ardente di Fabrizio Frizzi allestita all’interno della sede Rai di Viale Mazzini a Roma. La tv di stato, l’azienda per cui Frizzi ha lavorato per anni riscuotendo grandi successi, lo ha omaggiato così. Tantissimi i programmi televisivi sospesi, compresi quelli di Mediaset, che hanno preferito non andare in onda nel rispetto di un amico e collega, Fabrizio Frizzi, stimato e amato da tutti. Ieri sera, ad esempio, Alessia Marcuzzi gli ha dedicato un minuto di applausi in studio prima di cominciare la sua trasmissione in prima serata su Canale 5.

Oggi, intanto, si terranno alle ore 12, nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo a Roma, i funerali di Fabrizio Frizzi. Sarà l’occasione per salutarlo l’ultima volta, per ringraziarlo di quanto fatto in tutti questi anni.