Manca solo un giorno all’uscita nelle sale italiane dell’atteso film Friend Request – La morte ha il tuo profilo, che debutterà al cinema l’8 giugno.

Il film è stato descritto come un cyberhorror in quanto al centro della trama c’è una vicenda strettamente connessa con temi molto attuali come l’identità virtuale, l’abuso di social network, le relazioni fittizie e lo stalking via web.

Simon Verhoeven, regista alla sua quarta prova dopo le commedie Men in the City 1 e 2 e 100 Pro, cerca di raccontare e mettere in scena i rischi connessi a queste tematiche, pur rimanendo sempre nell’ambito dell’intrattenimento.

Il cineasta ha infatti dichiarato che Friend Request “non è un avvertimento sui pericoli dei social network, ma l’argomento ha portato nel film a un’esplorazione in modo fittizio e irreale. Certamente il tema può essere affrontato come se ci trovassimo in un dramma sociale su uno stalker, con un ritratto psicologico di una donna oppressa da Faceook perché fondamentalmente sola nonostante i suoi tanti contatti. Ma non è una cosa che fa per me, posso esplorare un tema in una storia solo se lo trovo divertente.”

Nei panni della protagonista troviamo Alycia Denman-Carey, che recentemente divenuta la protagonista del serial Fear the Walking Dead, fortunato spinoff del più famoso successo The Walking Dead, ma che è nota anche per una piccola parte nel telefilm The 100, oltre che per il suo ruolo nel film catastrofico Into the Storm.

In Friend Request vediamo l’attrice nei panni di Laura, una studentessa molto popolare e molto amata dai suoi amici, come deducibile anche dai suoi 800 amici su Facebook.

Un giorno Laura riceve una richiesta di amicizia da parte di una sconosciuta, Marina (Liesl Ahlers). Quando decide di accettarla i suoi amici iniziano a morire uno dopo l’altro: per risolvere l’enigma le resteranno solo pochi giorni…

Nella nuova clip in esclusiva per Leonardo.it Laura si ritrova a confidare tutto il proprio disagio agli amici dopo aver dovuto troncare il rapporto instaurato con Marina. La ragazza infatti non ha preso bene la cosa e si è suicidata: o almeno così pensava Laura, prima che uno dei suoi amici le riferisse della completa scomparsa del corpo della ragazza e di tutti i suoi dati personali…