Franco Battiato è pronto a tornare con “Le nostre anime“, un’antologia che raccoglie i più grandi successi di una lunga e prestigiosa carriera, più alcuni brani inediti. “Nel corso degli anni ho pubblicato diverse raccolte, la maggior parte delle quali non approvate. Questa è quella definitiva” così Battiato ha definito il suo ultimo lavoro, in uscita il prossimo 13 novembre (per Universal Music Italia) in due formati: standard, con 3 cd e 52 brani (per tre ore e mezzo di grande musica), o megabox  con 6 cd e 4 dvd, contenenti i tre film da lui scritti e diretti e il meglio del programma tv “Botte Keine Reklame”.

Fra i successi, non potevano mancare “L’era del cinghiale bianco”, “Bandiera bianca”, “Cuccurucucù”, “Centro di gravità permanente” e “La cura”. Ma l’antologia conterrà anche le nuove versioni di “La stagione dell’amore”, “L’animale”, “Giubbe rosse”, “Lode all’inviolato”, “Haiku”, “Stati di gioia” e “Io chi sono ?”; i duetti “Tutto l’universo obbedisce all’amore” (con Carmen Consoli), “I treni di Tozeur” e “Chanson egocentrique” (con Alice) e i tre ineditiLe nostre anime”, “Lo spirito degli abissi” e “Center of gravity” con la partecipazione di Mika, oltre alla ‘cover’ di “Se telefonando”.

Questa è la mia prima vera antologia, da me approvata ed a cui ho lavorato in prima persona, scegliendo i brani cui sono più legato, uniti fra loro solo da un filo logico consequenziale che abbraccia vari periodi del mio percorso musicale” ha dichiarato l’artista.

A sostegno della sua ultima, epica fatica, il 2016 vedrà inoltre Battiato impegnato in un grandioso tour che abbraccerà diverse città italiane e prevede già un piccolo sconfinamento anche in Svizzera, per un’esibizione al prestigioso nuovo centro multiculturale Lac di Lugano. I tour vedrà quindi Battiato dividere il palco con la collega e amica Alice: ciascuno interpreterà il proprio repertorio, ma non mancheranno certo i momenti in cui i due artisti si esibiranno insieme. Il debutto del tour è atteso per il 13 febbraio, con l’anteprima al Teatro Comunale di Carpi. Seguiranno i live del 7 e 8 aprile a Palermo, al Teatro Biondo, quindi quelli di Trieste, Milano, Firenze, Roma, Napoli e numerose altre città.