Arrivano aggiornamenti in merito alle condizioni di Francesco Nuti. Il regista e attore toscano, che da diversi anni ormai deve vedersela con molti problemi di salute, è infatti ricoverato da qualche giorno presso l’ospedale Careggi di Firenze, a causa di un’emorragia cerebrale che si sarebbe verificata dopo una caduta accidentale avvenuta mentre si trovava nella sua abitazione di Prato. In seguito a questo episodio Francesco Nuti ha dovuto subire un intervento chirurgico ma pare che le sue condizioni siano stabili e che la risposta positiva alle terapie ci sia.

Notizie positive su quest’ultimo episodio in merito alla salute già precaria di Nuti sono arrivate sin da subito da suo fratello Giovanni, che su Facebook ha cercato di tranquillizzare tutti. Giovanni ha scritto che Francesco ha superato bene l’intervento chirurgico e poi ha aggiunto: “Ci sono segnali di ripresa e poi, diciamola tutta, è una pellaccia che non si arrende per così poco“.

Ad esprimere solidarietà e vicinanza a Francesco Nuti e alla sua famiglia, come riporta La Nazione, è stato anche il vescovo della città di Prato, Franco Agostinelli, che dopo aver parlato con il fratello del regista avrebbe anche rilasciato una nota in cui si legge: “Esprimo la mia vicinanza alla vostra famiglia non solo perché Francesco Nuti è molto conosciuto e amato dalla città, ma perché è importante stare vicino a chi affronta pagine difficili delle propria vita. Tanti anni fa, erano i primi anni ’80, andai al teatro Politeama di Arezzo con alcuni amici a vedere uno spettacolo di Francesco quando era con i Giancattivi. La loro comicità surreale e intelligente mi è sempre piaciuta“.