Oltre ad essere  disc jockey, cantante e conduttore televisivo, Francesco Facchinetti da poco si è buttato nel mondo dell’imprenditoria mettendo sul mercato il suo “Stonex“, uno smartphone prodotto finalmente in Italia. Un progetto completamente originale che però non ha potuto evitare le critiche di molti utenti web che si sono infuriati sulle piattaforme social.

In primis i contestatori hanno evidenziato che il suo prodotto italiano in verità è assemblato in Cina, così come quasi tutti gli altri mezzi tecnologici a cui siamo abituati. Facchinetti imprenditore ha voluto smontare questa tesi, aizzandosi in “Diretta Facebook” contro chi come sempre vuole boicottare qualsiasi progetto che in Italia offre visibilità e lavoro ai giovani:

“E’ una moda del ca**o, davanti a voi avete due imprenditori italiani che hanno voglia di dare spazio ai giovani di questo Paese. Chi ha voglia di spendere milioni di euro e di dare spazio ai giovani? Trovatemi chi. Ho sbattuto il telefono alla mamma per parlare con voi, chiedo venia”.

DJ Francesco finisce, così, con il criticare le aziende più famose che spesso hanno offerto prodotti scadenti contro il suo progetto che, invece, ha l’obiettivo di creare qualcosa di originale con la forza-lavoro prettamente italiana:

Fare impresa in questo Paese è difficile. Siamo usciti la scorsa settimana con un migliaio di modelli. Adesso io non voglio citare altre aziende, ma io ho comprato telefoni che non chiamavano, si spezzavano, si rigavano, aziende blasonate giganti che hanno dovuto togliere telefoni dal mercato che scoppiavano. Adesso stanno scoppiando critiche pazzesche perché è un po’ complesso mettersi a fare fotografie iper-prestanti. Noi abbiamo usato tecnologia nuova, tutto il bagaglio ce lo stiamo facendo noi“.