Francesca Michielin presenta il suo nuovo singolo Vulcano, in uscita venerdì 21 luglio,  e si racconta come una donna libera e piena di energie, ma è ancora presto per l’amore della vita. Vulcano è il primo singolo che anticipa l’album in uscita in autunno che racconta una nuova Francesca Michielin, la ragazza vuole togliersi l’etichetta della brava cantante un poi timida raccontandosi con verità ed energia al pubblico. Un’operazione che ricorda il progetto Vivere a Colori di Alessandra Amoroso, auguriamo a Francesca di riuscire a comunicarsi ancora meglio di quanto abbia fatto fino a oggi come lei stessa racconta: “Volevo un manifesto che dicesse: ‘Io non sono un diminutivo. La ragazzina timidina di Bassano del Grappa, Franceschina la carina vestita figa, però seduta composta ai lati della pista. Stavolta sono al centro della sala. Ballerò come mai finora. Canterò come mai finora. Voglio lanciarvi in faccia il magma che ho dentro”.

Il nuovo singolo Vulcano Francesca Michielin lo presenta nei social dicendo: “Vulcano è un up tempo “magmatico”: esplosivo, viscerale, elettrico e urban allo stesso tempo. Oltre alla cassa elettronica in quattro, tipica della musica dance, abbiamo suonato una ritmica più tribale, unita a un riff di piano e a un giro di basso più scuri, quasi a evocare il ribollire interno della lava. La produzione vocale è essenziale e diretta, la cellula “V” si ripete come pulsazione costante, come fosse il cuore stesso del vulcano”.

Intervistata da Vanity Fair si dichiara single e dice: “Se mai dovessi sposarmi non lo direi a nessuno e non metterei nemmeno la fede ma… no. Sono giovane, non ho voglia di ansie, di qualcuno al fianco che non capisce: i tempi, i cambi di programma, la mancanza di attenzione. È un gesto di altruismo. E soli si sta bene. Anche se non si può dire”.

Alla presentazione per la stampa del singolo Vulcano, Francesca racconta la difficoltà di quest’ultimo anno: “Questo anno e mezzo è stato molto difficile per me. Avevo due opzioni: tutto questo turbamento e il dolore potevo trasformarli in qualcosa di positivo e bello come la musica, oppure potevo lasciarmi sovrastare. Ho deciso la prima via e questa è una delle prime canzoni che ho scritto per il nuovo disco. Vulcano è dedicata a quelle relazioni personali un po’ fittizie, quando ti ritrovi a conoscere persone che non sono veramente sincere, che fanno un doppio gioco, così nell’amore come nelle amicizie. Ho voluto raccontare questa sensazione e ampliarla al fatto che nella vita secondo me vale scottarsi davvero, non bisogna avere paura di essere veri perché la verità ha più senso della vanità”.

Così in un bar indiano, l’unico aperto anche a tarda notte, Francesca ha scritto e ideato la sua rinascita.