BiM Distribution presenta il trailer italiano e le prime immagini ufficiali di Foxcatcher, la nuova pellicola diretta e prodotta da Bennett Miller (“L’arte di vincere”) in tutte le sale italiane dal 5 marzo 2015.

Il film, candidato a cinque premi Oscar – Miglior regia per Bennett Miller, Migliore attore protagonista per Steve Carell, Migliore attore non protagonista per Mark Ruffalo, Migliore sceneggiatura originale per E. Max Frye e Dan Futterman, Miglior trucco e acconciatura per Bill Corso e Dennisi Liddiard – vede un cast a dir poco stellato tra cui, appunto, Steve Carell, Mark Ruffalo e Channing Tatum e racconta una storia vera, ovvero quella dell’assassinio di David Schultz, lottatore e campione olimpico alle Olimpiadi del 1984 ucciso nel 1996 proprio dall’amico e allenatore John du Pont.

La pellicola, che vede anche la presenza del premio Oscar Vanessa Redgrave (nel 1978 per “Giulia” di Fred Zinnemann), è un adattamento cinematografico dell’autobiografia “Foxcatcher, Una storia vera di sport, sangue e follia”, scritta proprio dal fratello di David, Mark Schulz, anche lui campione olimpico di lotta, e che uscirà in Italia dal 20 gennaio 2015.

Per questo motivo la storia è incentrata proprio sui fratelli Mark e Dave Schulz (rispettivamente interpretati da Channing Tatum e Mark Ruffalo): Dave, il maggiore, oltre a gareggiare come lottatore fa anche da allenatore a Mark tanto da vivere praticamente in simbiosi. Questo fino a quando, un giorno, Mark riceve una telefonata dal magnate John du Pont (Steve Carell) che lo invita ad allenarsi nella sua nuova tenuta – Foxcatcher – in vista degli imminenti campionati mondiali. Du Pont, però, inizia a mostrare un certo attaccamento morboso al ragazzo il quale, senza il fratello come linea guida, inizia a smarrirsi. Questo fino a quando anche Dave riesce ad entrare nel team per allenarsi in vista delle Olimpiadi di Seul: una scelta che però apre la strada ad un tragico epilogo.

Oltre ad essere in nomination per cinque premi Oscar la pellicola ha già ricevuto moltissimi premi prestigiosi tra cui una palma d’oro al Festival di Cannes come Miglior regista per Bennett Miller, il Premio Speciale Distinction Awards agli Independent Spirit Awards, come Miglior Cast – per Steve Carell, Mark Ruffalo e Channing Tatum – agli Hollywood Film Awards e ancora Migliore film dell’anno agli AFI Awards e Migliore attore – per Channing Tatum – agli International Cinephile Society Awards.

Foto: Press Office