Solo negli ultimi anni possiamo citare un film su Mark Zuckerberg fondatore di Facebook e vari su Steve Jobs, co-creatore di Apple: The Founder, il biopic su Ray Kroc, promette di fare luce in maniera controversa su un altro tassello della mitologia americana del successo, trattandosi infatti del businessman a capo della celeberrima catena di ristorazione McDonald’s.

Il film è firmato dal regista – sceneggiatore John Lee Hancock, già autore di The Blind e Saving Mr Banks (quest’ultimo metteva in scena l’autrice di Mary Poppins e Walt Disney), e promette di fare molto discutere quando uscirà negli Stati Uniti, ovvero ad agosto 2016.

Ancora ignota invece la data di arrivo nei cinema italiani scelta da Videa, che per l’appunto porterà The Founder nel nostro Paese. A interpretare il protagonista troviamo Michael Keaton, candidato agli Oscar come migliore attore grazie a Birdman (pellicola che ne ha segnato in parte la rinascita artistica) e di recente visto in Il caso Spotlight, premiato con la statuetta dorata assegnata al miglior film dell’anno.

Quella di The Founder è dunque l’assurda storia vera di Ray Kroc, un rappresentante di frullatori americano con poche prospettive che negli anni ’50 dopo essersi imbattuto in un chiosco di hamburger nel bel mezzo del deserto sud-californiano ebbe l’idea brillante e la tenacia necessarie per creare quell’impero mondiale della ristorazione “ast food che oggi conosciamo come McDonald’s.

Nel cast del film troviamo anche Nick Offerman (visto in Parks and Recreation), B. J. Novak, Laura Dern (fedelissima di David Lynch e presto anche nel prossimo Star Wars) e Linda Cardellini (della sit-com Freak and Geeks).