Troppo spesso le logiche di mercato sono più forti del rispetto per le persone, siano esse ancora vive o già morte. È quello che è successo a Whitney Houston che, dopo aver subito in vita tanti dolori e sofferenze, non è stata lasciata in pace neanche ora che non c’è più.

Il settimanale National Enquirer ha pubblicato nella copertina dell’ultimo numero la foto della cantante adagiata nella bara durante la veglia funebre privata alla Whigham Funeral Home di Newark.

L’artista, come dettagliatamente raccontato nell’articolo, è stata sepolta con indosso un vestito viola, il suo preferito, delle ciabatte dorate e molti gioielli tra cui orecchini e una spilla di diamanti.

La cantante è ora sepolta nel Fairview Cemetery di Westfield che è stato chiuso al pubblico dalle autorità e sorvegliato costantemente da guardie per evitare che qualcuno possa approfittare del tesoro sepolto insieme alla cantante. Si stima, infatti, che tra la copertura d’oro della bara e i gioielli che la cantante indossa si supera il valore di 500 mila dollari.

E i ladri non sono gli unici che potrebbero approfittarne, anzi, in molti ne stanno già approfittando. La sua casa è già stata messa in vendita e la Sony, che ha prodotto la maggior parte dei suoi album, ha alzato il prezzo di “The Ultimate Collection”, l’ultimo disco della cantante.