Cenare attaccati ad uno smartphone, in un’irreale atmosfera blu che ricorda il tipico colore che contraddistingue Ford. La maleducazione, per una volta, lascia libero sfogo ad una prassi nuova, molto digital. La location, d’eccezione: Eataly a Roma, zona Piramide-Ostiense. Gli attori in campo di primissimo piano: Ford Italia, il già citato Eataly, MasterChef Italia e Twitter Italia.

L’idea che accompagna la serata, il Ford Social Restaurant, è innovativa, geniale e quasi banale nella sua semplicità: radunare un certo numero di influencer, social addicted e blogger ad un tavolo, metterli davanti ad un menù e chiedergli di condividere emozioni, sensazioni, sorrisi e lacrime (perché no?) commentando le puntate della quinta edizione di MasterChef Italia.

Per molti una banalità, per tanti un’opportunità. Ma il vero male è mancare una di queste ‘digital dinner’, perché oltre a rappresentare un piccolo microcosmo quasi da studio medico (avete presente 30 persone che cenano senza mai guardarsi negli occhi, parlare, intenti solo a scrivere sui social? Non è un caso di studio?), offre anche uno spaccato su quella che è la società dei nostri giorni. Provate ad immaginare una serata dove due hashtag si intersecano tra loro (per l’occasione #FordSocialR e #MasterchefIt), il risultato è un’esplosione di commenti, rigorosamente in diretta, su questo o quell’argomento.

E dunque, tra un Maradona (quello di Masterchef, non El Pibe de Oro) che rischia l’eliminazione a causa di un Tiramisù fatto con i piedi e un’insalata russa senza patate, ecco che si erge a supremo paladino dei digital il Ford Social Restaurant, idea di ord Italia in collaborazione con Eataly, MasterChef Italia e Twitter Italia.

Queste serate organizzate dall’Ovale Blu, sponsor di Masterchef, rappresentano un’esperienza a cavallo tra il mondo reale e quello digitale in cui convergono lo schermo televisivo e quello dello smartphone.

Ognuna delle otto serate, in programma tutti i giovedì dal 14 gennaio e fino al termine del programma previsto con la finale del 3 marzo, saranno introdotte da una diretta su Periscope da parte della cantante e Lidia Schillaci, una che dell’app di live streaming di Twitter l’ha fatta diventare casa sua.

Agli eventi parteciperanno anche i concorrenti eliminati nella puntata precedente, che sfideranno gli ospiti della serata in originali prove culinarie trasmesse anche queste in diretta su Periscope nel corso di una sessione pre-show. E nella serata dove siamo stati invitati anche noi c’è stata l’occasione di vedere all’opera la blogger e giornalista Selvaggia Lucarelli.