Il social network Twitter tira le somme a conclusione dell’anno 2011, stilando pubblicamente la classifica dei topic più twittati dai follower in base ai differenti argomenti e, pur apparendo inconcepibile, l’attore Charlie Sheen, eccettuate la categoria gastronomica e a quella riguardante le notizie su scala mondiale, risulta raggiungere il primato di tutte le altre.

Sono numerosissimi i twit di Sheen, che è arrivato a postare un pensiero poi molto seguito, di cui si disperano possibili proseliti, e cioè che, secondo l’attore il sangue della tigre sarebbe un elisir in grado addirittura di proteggere gli individui dalle tossicodipendenze.

Il fatto che molti esemplari del grande felino potrebbero essere abbattuti a causa dell’assurdità del concetto postato da Charlie Sheen, pare non sia stato preso in considerazione né da dallo stesso attore – celebre per l’interpretazione nel film diretto da Oliver Stone Platoon – nè dallo stuolo degli utenti che ne hanno seguito il pensiero digitato, a questo punto sottoposto al serio sospetto di essere stato il frutto di un’allucinazione, dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti.

Autore incontrastato, ad ogni modo, dei twit più folli del fluente network, ha superato anche il collega ed ex di fresco divorzio con l’attrice Demi Moore, Ashton Kutcher, al quale ha ceduto il suo ruolo nella serie comica Two and a Half Men, in seguito al suo repentino quanto ingiustificato abbandono del set.