Flavio Briatore, alla manifestazione Il tempo delle donne organizzata a Milano dal Corriere della Sera, si scaglia duramente contro le donne che non lavorano e illustra la sua idea di parità dei sessi. Il businessman ad un pubblico formato prevalentemente da donne confessa: “È fondamentale che anche la donna lavori, anche perché una donna che non lavora ha solo motivi per romperti i maroni dalla mattina alla sera. Una che lavora non ha questi problemi. E poi la donna così diventa più sicura, più matura”. Il businessman ed ex Boss del programma The Apprendice, infatti, ha anche aggiunto: “Io vivo a Montecarlo e ci sono donne che fanno shopping tutto il giorno. Dopo che hai comprato dieci borse, non è che l’undicesima ti fa più piacere. Invece le donne che lavorano è tutto un altro rispetto, qualunque lavoro sia“.

Briatore poi ha parlato del figlio di 7 anni Nathan Falco con cui passa il tempo trattandolo come fosse già un adulto, conversando con lui di affari e facendolo partecipare ad alcuni appuntamenti di lavoro. Il piccolo Briatore, secondo quanto racconta il padre, pare aver già la grinta per gli affari rivelando un aneddoto capitato qualche giorno prima in un locale: “L’altro giorno eravamo a Montecarlo in un locale che abbiamo appena lanciato e mi ha detto: Papà ma è pieno di gente, perché non teniamo aperto più a lungo?”

Tale padre, tale figlio.