Da qualche tempo non si sente più parlare di Marco Baldini, ex conduttore radiofonico che qualche anno fa ha interrotto bruscamente la sua carriera a causa dei numerosi problemi legati alla dipendenza dal gioco d’azzardo.

All’epoca Baldini aveva dichiarato di non voler più apparire su nessun canale mediatico anche se poi, negli ultimi mesi, hanno fatto scalpore le sue dichiarazioni lanciate sui social grazie all’applicazione per smartphone ‘Periscope’. Ritornando sulla questione Giuseppe Cruciani nella sua trasmissione radiofonica “La Zanzara” per la prima volta ha voluto interpellare Fiorello, ex amico e spalla storica di Marco. Lo showman ha, così, ricordato il momento in cui Baldini decise su due piedi di abbandonare ogni attività professionale:

“Dico solo che i fatti sono sotto gli occhi di tutti. Stavamo lavorando insieme su Radio 1. Ad un certo punto ha detto ‘Io vado via, non voglio più lavorare perché ho dei problemi‘. E se ne è andato. Tutto qua”.

Proprio qualche tempo fa l’ex conduttore radiofonico si era scagliato proprio contro Fiorello, accusandolo di non averlo aiutato umanamente ed economicamente nel momento del bisogno. Interrogato proprio su questo punto, il comico siciliano ha voluto dare la sua versione dei fatti, rimproverando l’ex amico di non impegnarsi come dovrebbe a risolvere la situazione:

C’è sempre un grande affetto e sempre ci sarà. Qualsiasi cosa possa accadere nella vita quello non può cambiare. Certo, insomma… Marco si desse una mossa e decidesse veramente, se lo volesse, di cambiare. Non è che tutti siamo stati santi nella vita, anche io ho avuto i miei problemi. Ad un certo punto, quando ho deciso di dire basta, ho detto basta e la messa è cambiata. Evidentemente lui ancora… adesso, non lo so, non lo sento da un po’ di tempo. Fino a quando lo sentivo ancora aveva dei problemi“.