Upside Down, letteralmente “sottosopra”. E’ così che vivono Adam (Jim Sturgess) ed Eve (Kirsten Dunst), in due mondi diversi, uno all’opposto dell’altro: il Mondo di Sopra è un pianeta ricco e prospero, che vende al Mondo di Sotto, meno che benestante, la propria elettricità in cambio di petrolio.

In questa realtà esistono tre fondamentali regole delle gravità:

1) Tutta la materia è attratta dal centro di gravità del pianeta da cui proviene, non l’altro.

2) In virtù della prima regola, il peso di un oggetto può essere controbilanciato con la materia del mondo opposto (“materia inversa”).

3) Dopo un variabile, ma solitamente breve, lasso di tempo, la materia a contatto con quella inversa dà origine alla combustione.

La coesistenza di questi mondi è pacifica almeno fino a quando una coppia di giovani si ritrova casualmente nel punto più vicino tra le due terre: Adam che vive in un orfanotrofio del Mondo di Sotto, l’unica parente ancora in vita è sua zia. Ella svela ad Adam come un membro della loro famiglia scoprì che la polvere di alcune api, quelle della montagna su cui lei vive, proviene dai fiori di entrambi i mondi, e mostra singolari proprietà. Incuriosito, Adam si avventura, durante una delle sue visite, sulla montagna tanto vicina al Mondo di Sopra, per raggiungerne la cima.

Lì incontra una ragazzina di nome Eve (“Eden” nella versione originale). I due si incontrano ancora e con lo scorrere di pochi anni passano dal diventare buoni amici ad amanti. Adam e Eve s’incontrano periodicamente sulla solita cima ed usano una corda per passare da un mondo all’altro. Tuttavia tale clandestino passaggio, seppur innocuo, viene notato. La fuga dei giovani innamorati non va a buon fine: Eve cade bruscamente nel suo mondo prima che Adam, colpito da un proiettile, riesca a calarla del tutto con la corda. La casa di sua zia viene bruciata e lei portata via nella notte, non facendo più ritorno.

La storia prosegue dieci anni dopo, Adam è cresciuto e lavora come ricercatore, portando avanti studi inerenti la polvere delle api che sua zia gli aveva fatto conoscere. Un giorno, Adam nota Eve in televisione: la ragazza è viva e lavora alla TransWorld. Per trovarla, Adam cerca così di divenire membro della grande società, la quale si mostra interessata alla sua ricerca e lo assume finanziandolo adeguatamente. Relazioni strette con le persone dei due mondi sono, oltre che difficili, severamente vietate alla TransWorld, ma sul posto di lavoro Adam incontra Bob, un lavoratore del Mondo di Sopra, che si mostrerà come una prima occasione per rivedere Eve.

L’apprezzato regista e sceneggiatore argentino, Juan Diego Solanas, firma Upside down, una commedia romantica che ci farà sognare ad occhi aperti grazie ad un’ appassionante storia d’amore ambientata in un universo straordinario. Il film esce in Italia il 28 febbraio del 2013, sia in 2D che in 3D.