Una coppia vincente quella formata dal regista Seth Gordone e l’attore Jason Bateman, campioni di incasso con più di 200 milioni di dollari nel mondo con Come ammazzare il capo e vivere felici. I due ora tornano sul grande schermo con Identity Theft (Io sono tu), una commedia poliziesca in uscita il prossimo 4 aprile.

La storia vede protagonista Bateman nei panni di un uomo che si vede ‘rubare’ la sua identità da un’altra persona, Diana (Melissa McCarthy): una giunonica signora che dispone di tantissimi soldi per poter comprare tutto ciò che desidera proprio grazie alla carta d’identità – e il conto in banca – che usa per finanziare le sue spese folli con il nome di Sandy Bigelow Patterson, a un rappresentante finanziario. Il vero Patterson ha solo una settimana di tempo per rintracciare la “furfante” prima che sia troppo tardi, e così si mette in viaggio verso Miami per fermare Diana una volta per tutte e riprendersi la sua vita.

In origine, la sceneggiatura (scritta in varie fasi da Jerry Eaten, Steve Conrad e Craig Mazin) prevedeva un attore di sesso maschile al fianco di Bateman, ma dopo che quest’ultimo ha visto Le amiche della sposa, ha spinto per far diventare la brava Melissa McCarthy la sua ‘ladra’.