Definito da Time magazine e Entertainment Weekly come uno dei dieci migliori film dell’anno, Beasts of the Southern Wild dopo l’America, sta conquistando l’Europa (in Francia è appena uscito come film di Natale con ottimi incassi e critiche straordinarie).

Diretto da Benh Zeitlin, giovane regista al suo esordio, con protagonista la piccola e riccioluta Quvenzhane’ Wallis (di soli 5 anni) nel ruolo di Hushpuppy, la pelicola è stata selezionata da Robert Redford per il Sundance Film Festival dove ha vinto il Gran Premio della Giuria ed il Premio per la Migliore Fotografia. I primi di numerosi premi.

Il film racconta la storia di Hushpuppy, una bambina di cinque anni che vive con Wink, papà severo, ma affettuoso, nella comunità soprannominata Bathtub (La Grande Vasca), una zona paludosa di un delta del Sud americano. Wink, che ha contratto una grave malattia, sta preparando la figlia a vivere in un mondo dove non ci sarà più lui a proteggerla. Inoltre il villaggio è alla vigilia di una catastrofe di epiche proporzioni: gli equilibri naturali si infrangono, i ghiacci si sciolgono ed arrivano gli Aurochs, misteriose creature preistoriche. A Hushpuppy non resta che cercare di sopravvivere e di mettersi alla ricerca della madre, che per lei è solo un vago ricordo.

Beasts of the Southern Wild sarà presentato il 1 gennaio, in anteprima al Capri Hollywood e uscirà in sala a febbraio portato in Italia dalla Satine Film. Potete pregustarvi qui il trailer ufficiale: