La Bottega dei Suicidi è il primo film d’animazione di Patrice Leconte  regista, attore, fumettista e sceneggiatore francese (“Il mio migliore amico”, “L’uomo del treno”, “Il marito della parrucchiera”)che firma l’adattamento gioioso del racconto esilarante di Jean Teulé.

Protagonista una coppia che gestisce un negozio di famiglia un po’ particolare: si occupa infatti di fornire gli strumenti corretti al popolo degli aspiranti suicidi. Come ogni coppia che si rispetti hanno tre figli Vincent (come van Gogh), Marilyn (come la Monroe) e Alan (come Alan Mathison Turing): tutti personaggi naturalmente morti suicidi. Per rispettare il buon nome del negozio tutto deve avere un aspetto di circostanza. Unico neo del sistema sarà il piccolo Alan che nasce con il sorriso e l’ottimismo più incontenibile del mondo. I genitori, che tanto si daranno da fare per incupire il proprio figlio minore, ne passeranno di tutti i colori.

La pellicola ironizza sulla crisi in modo pungente e originale portandoci una ventata di ottimismo. Una commedia fa morire… dal ridere! In Italia il film sarà nelle sale il prossimo 28 dicembre.