Effetti speciali, stuntman e spettacolo sono gli ingredienti principali del cinema, soprattutto quello all’americana. Tra gli effetti più coinvolgenti ci sono certamente le esplosioni, durante le quali a rimetterci “le penne” molto spesso sono delle automobili.

Ma qual è il film che ha distrutto più auto nel corso delle riprese? I “Blues Brothers”.

La pellicola firmata John Landis e datata 1980 è stata, infatti, a lungo l’opera cinematografica che ha visto sfasciare più automobili: sono circa 80 le vetture che subiscono la brutta fine durante le peripezie di Jake ed Elwood Blues con Dan Aykroyd e John Belushi in fuga dalla polizia.

Un record attestato anche dal Guinness dei Primati e durato quasi vent’anni.

Fino alla decisione dello stesso Landis di rimettere mano al record: nel 1998, infatti, fu proprio il sequel del film, “Blues Brothers 2000″, a infrangere la quota di 100 vetture distrutte.

Record comunque vanificato che è stato minato dall’ultima fatica di Hollywood Transformer 3 dove le automobili distrutte sono niente meno che cinquecento!

Per l’esattezza, sono 532 le macchine diventate “poltiglia”, ma attenzione:  la produzione non ha sprecato nulla, infatti le auto demolite erano tutte destinate a quella fine dal momento che si trattava di rottami di carrozzeria.