Con l’arrivo di settembre e la fine delle ferie estive, le sale cinematografiche cominciano pian piano a ripopolarsi. Ecco le ultime uscite di questa settimana:

 ONE DIRECTION. THIS IS US: il film documentario è una lettera d’amore e un omaggio ai fan della boy band più famosa del momento. Diretto da Morgan Spurlock (Super Size Me, Freakonomics, The Greatest Movie Ever Sold), il film che ha per protagonisti Harry Styles, Niall Horan, Liam Payne, Zayn Malik e Louis Tomlinson racconta i successi del gruppo: dalla nascita legata alla partecipazione all’edizione inglese di X-Factor, quando Simon Cowell (ideatore del talent show) ha deciso di unire le voci dei 5 ragazzi, alle interviste ai familiari per conoscere i loro sogni e comprendere, nel profondo, le emozioni generate dalla grande fama. Per saperne di più, clicca qui.

COMIC MOVIE: Richard Gere, Gerard Butler, Naomi Watts, Kate Winslet, Hugh Jackman, Halle Berry, Uma Thurman…facciamo prima a dirvi chi NON c’è in questa commedia irriverente nata, ancora una volta, dalle folli menti degli autori di Tutti pazzi per Mary. Ci volevano infatti i fratelli Farrelly per convincere le più grandi star americane a competere per la palma del più dissacrante, in un gioco al massacro senza precedenti in questa commedia corale.

RIDDICK: tradito dalla sua stessa specie e lasciato a morire su un pianeta desolato, Riddick lotta per la sopravvivenza contro i predatori alieni e diventa più potente e pericoloso che mai. Dopo aver fatto dei cacciatori di taglie di tutta la galassia pedine per il suo piano di vendetta, scatena una feroce rappresaglia prima di tornare al suo pianeta natale di Furya e salvarlo dalla distruzione. Per saperne di più, clicca qui.

IL MONDO DI ARTHUR NEWMAN: Che cosa fareste se poteste ricominciare la vostra vita da zero? Wallace è un uomo divorziato, incompreso dal figlio, insoddisfatto del lavoro: decide di lasciarsi tutto alle spalle procurandosi una nuova identità: come Arthur Newman, in viaggio verso l’Indiana, incontra Emily Blunt anche lei in fuga dal suo turbolento passato. Pronti a tutto pur di rifarsi una vita, i due si innamoreranno e troveranno insieme il modo di assumersi la responsabilità di essere quello che sono veramente.

LA RELIGIOSA: Francia. Attorno al 1768. La giovane Suzanne viene inviata in convento dai genitori contro la propria volontà. Cerca di resistere ma scopre di essere figlia illegittima e di dover scontare la colpa materna. Trova inizialmente una Madre Superiora anziana e comprensiva ma quando costei muore chi la sostituisce la sottopone a una serie di angherie. Il regista racconta la storia di una giovane donna che si ribella a un sistema spietato che schiaccia l’individuo. Per saperne di più, clicca qui.

L’INTREPIDO: immaginiamo che esista un nuovo mestiere e che si chiami “rimpiazzo”. Immaginiamo che un uomo senza lavoro lo pratichi ogni giorno, questo mestiere. E dunque che lavori davvero oltre misura e che sia un uomo a suo modo felice. Lui non fa altro che prendere, anche solo per qualche ora, il posto di chi si assenta, per ragioni più o meno serie, dalla propria occupazione ufficiale. Si accontenta di poco, il nostro eroe, ma i soldi non sono tutto nella vita: c’è il bisogno di tenersi in forma, di non lasciarsi andare in un momento, come si dice, di crisi buia. Immaginiamo poi che esista un ragazzo di vent’anni, suo figlio, che suona il sax come un dio e dunque è fortunato perché fa l’artista. E immaginiamo Lucia, inquieta e guardinga, che nasconde un segreto dietro la sua voglia di farsi avanti nella vita. Ce la faranno ad arrivare sani e salvi alla prossima puntata?

photo credit: Lisandro M. Enrique via photopin cc