Arrivano al cinema le prime pellicole in concorso al prossimo Festival di Cannes e, tra qualche film italiano ed action movies americani, c’è ancora tempo per godersi il cinema nel weekend! Ecco tutte le new entry nel dettaglio:

MIELE: Miele narra la storia di Irene, una ragazza di trent’anni che ha deciso di aiutare le persone che soffrono: malati terminali che vogliono abbreviare l’agonia, persone le cui sofferenze intaccano la dignità di essere umano. Un giorno a richiedere il suo servizio è un settantenne in buona salute, che ritiene semplicemente di aver vissuto abbastanza. L’incontro metterà in discussione le convinzioni di Irene e la coinvolgerà in un dialogo serrato lungo il quale la relazione tra i due sembrerà infittirsi di sottintesi e ambiguità affettive. Per saperne di più, clicca qui.

EFFETTI COLLATERALI: Proprio quando suo marito, dopo quattro anni di pena per insider trading, viene scarcerato, la giovane Emily cade nuovamente preda di una brutta depressione. Dopo un maldestro tentativo di suicidio, finisce in cura da uno psichiatra, che per aiutarla le prescrive dei farmaci. Gli effetti collaterali, però, si fan sentire forti, ed Emily finirà per l’accoltellare il marito durante uno stato di sonnambulismo. Il suo medico si darà da fare per non farla condannare per omicidio, ma anche ottenuta l’infermità mentale le cose si andranno complicando sempre di più.

IL CECCHINO: il capitano Mattei è a un passo dall’arrestare una famigerata banda di rapinatori di banche, quando un cecchino appostato sul tetto spara contro i poliziotti, per consentire ai suoi complici di fuggire. Ma uno dei rapinatori è gravemente ferito e i piani della banda devono cambiare. I banditi si rifugiano allora presso lo studio di un medico corrotto, e rimandano così la spartizione della refurtiva. Mentre Mattei organizza una feroce caccia all’uomo, per ognuno dei criminali inizia la discesa all’inferno… Per saperne di più, clicca qui.

SNITCH – L’INFILTRATO: Ispirato a fatti realmente accaduti è la storia di un uomo d’affari distrutto dall’arresto del figlio adolescente, incastrato per possesso di droga e condannato a 10 anni di carcere. Il ragazzo è innocente ma per provarlo il padre ha un’unica possibilità: mettersi in gioco. Sotto copertura della DEA, l’uomo si infiltra in una grossa organizzazione internazionale dedita al traffico di stupefacenti per cercare di incastrare il boss e riuscire a scagionare suo figlio.

HANSEL & GRETEL – CACCIATORI DI STREGHE: dopo aver conosciuto il sangue da bambini, Hansel e Gretel sono diventati i vigilantes supremi, sottoposti ad un castigo infernale. Ora, a loro insaputa, Hansel e Gretel sono diventati la preda, e devono affrontare un male molto più grande delle streghe…il loro passato. Per saperne di più, clicca qui.

MUFFA: Basri è un uomo solitario, che appare totalmente distaccato dalla propria vita. Lavora come guardiano delle ferrovie, controllando ogni giorno a piedi chilometri di binari nel vasto paesaggio dell’Anatolia. Il suo unico figlio, Seyfi, è stato arrestato 18 anni fa e da allora nessuno ha mai più avuto notizie. Dopo la morte della moglie, Basri si è lentamente isolato dalla società. Ma nella sua vita c’è ancora una speranza, che lo spinge, due volte al mese, a scrivere petizioni alle autorità per avere notizie del figlio.

IL COMMISSARIO TORRENTE – IL BRACCIO IDIOTA DELLA LEGGE: l’ex poliziotto Torrente, ormai detective privato a tutti gli effetti, ha cercato in tutti i modi di cambiare stile di vita ma, a causa della crisi economica che imperversa in tutta la Spagna, non naviga in buone acque e si ritrova costretto ad accettare un incarico per lui insolito. Contattato da Ramirez, una sua vecchia conoscenza, ha il compito di reclutare alcuni collaboratori per ucciderne il suocero. Qualcosa, però, non va come previsto e Torrente finisce in carcere, dove dovrà escogitare un piano per ritornare in libertà e mettersi sulle tracce di chi lo ha tradito.

LA FINESTRA DI ALICE: Gabriele, uno “scrittore” abitudinario e squattrinato, fatica non poco a sbarcare il lunario. La svolta della sua vita potrebbe rivelarsi l’eredità di un magnifico appartamento, gravato però da una ipoteca. Per poterselo tenere decide di raggranellare un po’ di denaro affittando una parte della casa dove abita. Ma il suo affittuario, Fabio Fernandez, è un avventuriero senza radici arrivato da chissà dove e chissà perché e non pare proprio la persona giusta. Fabio infatti è confusionario, non paga regolarmente l’affitto e con il passare dei giorni le diversità fra i due si fanno sempre più evidenti. La vicenda si tinge di giallo quando un misterioso assassinio avviene nella casa di fronte a quella di Gabriele, la medesima casa dove il timido Gabriele spia con il binocolo la bella Alice. La cosa si fa ancora più preoccupante quando l’Ispettore di Polizia fa cadere i sospetti proprio su Fabio…