Molti recuperi della distribuzione italiana tra i film al cinema di questo weekend: le opere inedite di Terry Gilliam e Xavier Dolan e un horror che ha fatto scalpore, nonché il sequel del film della Tartarughe Ninja e una commedia estiva tutta italiana.

Solo per il weekend:  Alessandro Roja, Stefano Fresi, Francesca Inaudi, Marina Rocco e Matilde Gioli sono i protagonisti di questa commedia corale in cui uno scrittore troppo propenso alle droghe viene lasciato dalla moglie, sessualmente insoddisfatta da lui. Il protagonista verrà coinvolto dal truffaldino amico vegano in una serie di esilaranti avventure, tra bische in piscina e misteriose valigette.

Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra: ritornano le testuggini giganti amanti delle arti marziali e della pizza. In questo nuovo episodio compare ancora una volta Megan Fox nei panni di April O’Neil mentre Stephen Amell veste quelli di Casey. I protagonisti verranno messi di fronte a un dubbio amletico: restare come sono e continuare a nascondersi o trasformarsi in uomini grazie ai risultati di alcuni esperimenti segreti? Fanno il loro ingresso nel cast dei personaggi anche i due villain Rocksteady e Bebop e l’alieno Krang. A questo link il nostro articolo per saperne di più.

It Follows: a distanza di circa 2 anni dall’uscita, arriva finalmente in sala anche in Italia uno dei più innovativi e interessanti horror degli ultimi tempi. Riprendendo la lezione di John Carpenter, il regista David Robert Mitchell mette in scena la storia di una terrificante maledizione che si trasmette tramite contagio sessuale. A farne le spese sarà Jay (interpretata da Maika Monroe), una ragazza che dopo aver fatto l’amore con Hugh scoprirà di essere costantemente seguita da una presenza che solo lei è in grado di vedere.

The Zero Theorem: dopo un lunghissimo periodo in cui si temeva per la distribuzione finale nelle sale, ecco fare il suo debutto in sale l’ultima opera di Terry Gilliam con protagonista Christoph Waltz, affiancato da  Melanie Thierry, Matt Damon, Tilda Swinton e Ben Whishaw. Il protagonista è Qohen, uno sviluppatore informatico geniale ma completamente isolato dal mondo, al quale viene affidato l’incarico di risolvere la Zero Theorem, problema matematico riguardante l’assenza o meno di senso dell’esistenza.

Tom à la ferme: in attesa di poter vedere il suo nuovo film, la distribuzione italiana porta agli spettatori e ai fan del regista canadese la quarta opera del genietto Xavier Dolan. Abbandonati i toni romantici o melodrammatici dei suoi film precedenti, il regista (si) mette in scena in un thriller delle apparenze, in cui il viaggio in campagna di un giovane pubblicitario per assistere al funerale del compagno si trasformerà in un metaforico gioco al massacro.