La stagione cinematografica estiva continua a tenere, nonostante la quasi insopportabile calura e la tradizionale fuga dei distributori in attesa dei primi giorni di settembre: i film al cinema questa settimana non sono infatti scarti di magazzino portate in sala quasi per caso, ma opere – un horror, una spy story comica, un thriller e il lungometraggio finale di una serie tv – che meritano interesse per motivi differenti.

Babadook: pluripremiato e apprezztissima opera prima della regista australiana Jennifer Kent, questo horror domestico è balzato in cima a molte classifiche dei migliori film di genere subito dopo la sua uscita.

Due i protagonisti, Amelia e Samuel, madre e figlio. La donna è costretta ad allevare il bambino dopo la morte del marito, avvenuta proprio nella corsa all’ospedale prima del parto. Affaticata e depressa lei, iperattivo, violento e ingestibile lui, la coppia vive in una situazione di tensione latente e amore espresso e represso con forza.

L’apparizione del misterioso e inquietante Babadook, il personaggio di un libro illustrato, scatenerà le energie psichiche ed emotive di madre e figlio.

Spy: Melissa McCarthy e il regista Paul Feig riprendono la loro collaborazione comica dopo il successo di Le amiche della sposa e Un corpo da reato. Nel cast del loro nuovo film anche l’eroe dell’action movie Jason Statham, l’affascinante Jude Law e Rose Byrne.

Susan Cooper è un’agente della CIA che lavora dietro la scrivania. In seguito alla compromissione dei membri più quotati dell’agenzia diverrà la candidata ideale per tornare a lavorare sul campo e riprendere la fiducia in se stessa.

The Reach – Caccia all’uomo: Michael Douglas è la star indiscussa del thriller firmato dal francese Jean-Baptiste Léonetti, tratto dal romanzo Deathwatch del 1972.

La storia è quella di Ben (Jeremy Irvine), un ragazzo che accompagna i turisti nel deserto del Nevada alla scoperta della bellezza della natura selvaggia. Un giorno Ben viene ingaggiato da uno spietato assassino, che gli chiede di accompagnarlo in una battuta di caccia.

Divenuto testimone di un assassino, per Ben inizierà un gioco mortale in cui è destinato a interpretare il ruolo della preda.

Entourage: dopo otto stagioni e un finale che sembra definitivo, la serie tv ideata da Doug Ellin arriva anche al cinema in formato extralarge.
Ancora una volta a essere protagonisti della scena sono l’attore di successo Vince Chase e il gruppo di amici che gli fanno da assistenti, consiglieri e compagni di avventure e litigi.

La trama prende il via dal recente divorzio di Vince, cui viene proposto il ruolo di protagonista per un nuovo film: inaspettatamente l’attore accetta alla condizione di poter girare la pellicola. Sullo sfondo le vicissitudini amorose e lavorative dei membri del suo entourage.