Un blockbuster molto atteso, un inedito western danese, un horror australiano e ben due opere italiane: questi i film al cinema in questo weekend del 13-14 giugno 2015.

The Salvation: presentato l’anno scorso al Festival di Cannes, giunge finalmente anche in Italia questo western (un genere sempre più raro) con un cast internazionale di grande interesse.

Il protagonista è infatti il danese Mads Mikkelsen, divenuto ormai un beniamino del cinema d’autore, che qui interpreta un uomo che esige il proprio terribile tributo di sangue dopo la scomparsa della propria famiglia, attesa per molti anni in terra americana.

Tra gli attori del film di Kristian Levring anche Eva Green, sempre più avvezza a questi ruoli muscolari, Jeffrey Dean Morgan (il Comico di Watchmen), il calciatore Eric Cantona, che ormai ha avviato una carriera cinematografica importante, e Jonathan Pryce.

Jurassic World: dopo più di 20 anni ritornano al cinema i dinosauri originariamente portati su grande schermo da Steven Spielberg.

Affidato a Colin Trevorrow, questo quarto capitolo della saga ci porta finalmente a visitare un parco funzionante e attivo. Proprio le esigenze di mercato portano gli scienziati di Isla Nublar a creare un nuovo mostro, il feroce Indomitus Rex, che inizia a seminare morte e distruzione grazie alla propria intelligenza superiore.

Oltre ai protagonisti Chris Pratt e Bryce Dallas Howard segnaliamo la presenza di Vincent D’Onofrio, Omar Sy, Irrfan Khan e Judy Greer.

Affare fatto: in attesa di vederlo nella cupissima seconda stagione di True Detective troviamo Vince Vaughn tra i protagonisti di questa commedia hollywoodiana. Insieme a lui il veterano Tom Wilkinson, Dave Franco (fratello di James) e la femme fatale Sienna Miller.

Al centro della storia il tentativo disperato di un imprenditore e dei suoi due soci di concludere in Europa un affare importante per la loro carriera. Purtroppo sulla loro strada ci saranno molti imprevisti dalle inaspettate e comiche conseguenze.

Io, Arlecchino: esordio alla regia per Giorgio Pasotti, di solito attore molto attento alla promozione dei giovani talenti italiani. Insieme a lui per questo debutto vi sono anche Roberto Herlitzka, Valeria Bilello, Lunetta Savino e Lavinia Longhi.

Un presentatore televisivo di Roma torna a casa in un piccolo paesino in provincia di Bergamo a causa della malattia dell’anziano padre, ex attore teatrale famoso per la parte di Arlecchino. Il genitore deciderà di trascorrere gli ultimi mesi di vita portando a teatro il vecchio repertorio della Commedia dell’Arte

Wolf Creek 2 – La preda sei tu: è un’Australia inedita quella che mostra il regista Greg McLean nei suoi film horror.

Ancora una volta il massiccio attore John Jarratt è il feroce Mick Taylor, serial killer che gioca al gatto e il topo con i turisti che si spingono nel deserto.

Rispetto al primo episodio questo capitolo sembra essere ancora più consapevole delle regole del genere, aggiungendo una sfumature politica e ironica.

La vita oscena: tratto dall’omonimo romanzo di Aldo Nove, il film racconta del viaggio esistenziale del giovane Andrea, che vista la disintegrazione della propria famiglia decide di trasferirsi a Milano.

Qui perseguirà un suicidio metodico attraverso l’ingestione di droghe e psicofarmaci, ma propria nella più cupa disperazione troverà un motivo per tornare a vivere.

Dopo il film dedicato al fumettista Andrea Pazienza Renato De Maria torna con una pellicola difficile e controversa cui partecipano Isabella Ferrari, Andrea Renzi e Iaia Forte.