In attesa dei colossi che stanno per invadere le sale nel periodo natalizio la distribuzione italiana porta comunque interessanti film al cinema in cui a prevalere sono le commedie di tutti i tipi e nazionalità. Nel mezzo anche una pellicola per i più piccoli e un’opera più intima e d’autore proveniente dal Giappone.

Quel fantastico peggior anno della mia vita: il vincitore del Sundance Film Festival è la più classica delle commedie indie. Greg è un ragazzo con una passione sfrenata per il cinema e dalle scarse doti sociali (l’unico suo amico è Earl), che viene costretto dalla madre a fare amicizia con una sua compagna di scuola che sta lottando con la leucemia. Il rapporto tra il terzetto aiuterà tutti a crescere, nonostante le difficoltà che profilano all’orizzonte.

Il professor Cenerentolo: puntuale arriva la commedia a scadenza biennale di Leonardo Pieraccioni, in questo film affiancato dalla bella Laura Chiatti e da Flavio Insinna. Il comico è un carcerato quasi a fine pena che di giorno lavora in biblioteca. Qui conosce Morgana, la quale però non si accorge della sua situazione. Per continuare a frequentarla e quindi conquistarla sarà necessario escogitare varie espedienti. Per conoscere tutti i segreti del film questo è il link da seguire.

Perfect Day:  Benicio Del Toro, Tim Robbins, Olga Kurylenko e Melanie Thierry sono i protagonisti di questa commedia nera ambientata nei Balcani, nel 1995. Un team umanitario molto variegato si trova in notevoli difficoltà quando deve cercare di estrarre un cadavere dal pozzo. Persino procurarsi un pezzo di corda in una zona di guerra è infatti un’impresa improbabile se non impossibile.

Belle & Sebastien – L’avventura continua: due anni dopo gli eventi del prequel ritroviamo i due protagonisti del film che attendono con ansia il ritorno di Angelina, partita per la guerra che si è conclusa. Tuttavia l’aereo su cui era a bordo la ragazza si schianta al suolo: gli unici convinti della sopravvivenza di Angelina sono proprio i due amici che si mettono alla guida di un’operazione di salvataggio.

Le ricette della Signora Toku: la giapponese Naomi Kawase racconta la storia di Sentaro, giovane proprietario di un chiosco di dolci. L’unica sua amica è quella di una ragazzina povera, cui però un giorno si aggiunge l’anziana Toku, prodigio della preparazione di marmellate di fagioli e di dorayaki. I tre vivranno giorni felici insieme, nonostante la malattia che da tempo affligge Toku.


Leone nel basilico: Ida Di Benedetto, Carla Signoris e Catrinel Marlon sono le protagoniste di questa commedia popolare italiana in cui una giovane prostituta romena affida per qualche giorno la sua neonata all’anziana Maria Celeste. Questa è ospite di una casa di riposo da cui però quotidianamente cerca di fuggire per andare a trovare il figlio, invero non proprio contento di rivederla a causa del suo caratteraccio.